Lo sfogo di Federica Pellegrini dopo l'attacco degli haters

Federica Pellegrini furiosa per l’atto vandalico effettuato sul lungomare a lei dedicato

Dei vandali hanno imbrattato con delle offese il cartello del lungomare di Jesolo, intitolato a Federica Pellegrini

Federica Pellegrini non ha certo bisogno di grosse presentazioni. La straordinaria e leggendaria carriera da atleta e campionessa olimpica è ben iscritta nella storia recente del nostro paese. Ma come si sa, gli hater non dormono mai e nei giorni scorsi hanno deciso di prendersela proprio con la nuotatrice italiana più forte di tutti i tempi. Ecco cosa hanno fatto.

Lo sfogo di Federica Pellegrini dopo l'attacco degli haters

Cinque finali consecutive in cinque Olimpiadi consecutive. Medaglie d’oro, vittorie ai campionati mondiali, europei, italiani e record a iosa. Una carriera comunque apprezzabile anche in campo televisivo e, attualmente, il prestigioso incarico di membro del Comitato olimpico internazionale. Ruolo che ricopre dalla scorsa estate, quando in 1.658 l’hanno votata per ricoprire questo ruolo.

Insomma, a soli 34 anni Federica Pellegrini ne ha accumulate di esperienze di vita che l’hanno inevitabilmente portata ad essere una vera e propria icona in Italia.

Eppure, come anticipato, gli haters sono stati capaci di prendersela anche con lei.

Nella mattinata di ieri, Jesolo si è svegliata con una sorpresa affatto gradita alla Pellegrini e a tutti i suoi sostenitori.

Uno o più malintenzionati hanno imbrattato il cartello stradale che segnala il lungomare dedicato proprio a Federica, modificandolo con frasi ingiuriose ed estremamente offensive.

Sul cartello originale c’era scritto: “Lungomare Federica Pellegrini, Campionessa olimpica di nuoto“, mentre in quello modificato: “Quella tr*** di Federica Pellegrini, campionessa olimpica di arroganza e mitomania“.

Il duro sfogo sui social di Federica Pellegrini

Lo sfogo di Federica Pellegrini dopo l'attacco degli haters

Immediatamente il fatto è stato segnalato alle autorità del posto, che in breve tempo hanno rimosso il cartello. Ma inevitabilmente le foto del cartello stesso hanno iniziato a circolare sul web, arrivando naturalmente anche all’attenzione delle autorità e della stessa Federica.

Appresa la notizia, l’ex nuotatrice ha voluto registrare un video nel quale si sfoga giustamente per quanto accaduto.

La Pellegrini si è detta dispiaciuta, soprattutto in quanto l’episodio si è verificato in una delle città a cui è più legata. Città nella quale si trova spesso a passare e trascorrere le sua giornate.

Lo sfogo di Federica Pellegrini dopo l'attacco degli haters

Ma Federica è anche rammaricata, non tanto per gli aggettivi arrogante e mitomane, che reputa essere delle semplici opinioni, ma tanto più per la prima offesa, termine che non le appartiene per nulla. E soprattutto non accettata poiché arrivata da persone che, molto probabilmente, non la conoscono per nulla.

Con l’occasione, Federica ha voluto ringraziare anche tutti coloro che le hanno dimostrato solidarietà in questi giorni. Tra questi, oltre a tutti i suoi tifosi, anche Luca Zaia, governatore della regione Veneto.