Francesco Valdiserri morto a Roma

Francesco Valdiserri: la mamma del 18enne torna sui social

La mamma di Francesco Valdiserri torna sui social e parla del dolore lacerante che la pervade da quella maledetta sera di ottobre

Sono trascorsi quasi due mesi da quella maledetta sera in cui un ragazzo poco più che maggiorenne, Francesco Valdiserri, perdeva la vita sulla Cristoforo Colombo di Roma, dopo essere stato investito da un’auto guidata da una 23enne ubriaca. Sua mamma, Paola Di Caro, stimata giornalista de Il Corriere Della Sera, è tornata sui social ed ha esternato ancora una volta il “dolore lacerante” che sta patendo da allora.

Francesco Valdiserri morto a Roma

Era una serata di autunno come tante e Francesco, insieme ad un suo amico, stava camminando sul marciapiede della Cristoforo Colombo a Roma per arrivare alla fermata dell’autobus che lo avrebbe riportato a casa dopo una serata al cinema.

Nessuno poteva prevedere ciò che stava per succedere. Una macchina una Suzuki Swift guidata da una ragazza romana di 23 anni, è uscita fuori strada, è salita sul marciapiede ed ha travolto in pieno il 18enne, schiacciandolo contro un muretto e spezzandogli la vita sul colpo.

L’episodio ha ovviamente sconvolto tutti. La famiglia in primis, con i genitori Paola e Luca, due stimati giornalisti de Il Corriere Della Sera, su tutti.

La ragazza alla guida dell’auto è risultata positiva all’etilometro e al droga test e dovrà rispondere del reato di omicidio stradale.

Il dolore della mamma di Francesco Valdiserri

Francesco Valdiserri morto a Roma

I genitori di Francesco Valdiserri hanno esternato in diverse occasioni il loro enorme sconforto per la scomparsa prematura e improvvisa del loro figlio, della luce dei loro occhi.

Un dolore che non passa ma che, come spiega Paola Di Caro, mamma del 18enne, continua a lacerare.

Sono trascorsi quasi due mesi da quella terribile sera e la giornalista ha pubblicato un nuovo post sul suo account Twitter, dal quale si evince di come la vita di questa famiglia sia stata completamente distrutta. Ecco le parole della donna:

Francesco Valdiserri morto a Roma

Non credete alla balla che il dolore rende migliori. Il dolore che arriva a tradimento svuota, consuma, lacera, non lascia spazi che a se stesso, divora, ti uccide. Vivere la felicità sapendola riconoscere anche nella fatica è l’unico modo per trasmetterla. Non sprecate la vita.

Questo è anche un invito verso chiunque a vivere con coscienza e a non sprecare quel dono che è la vita stessa.