diego morto

Furgone contro camion: si aggrava il bilancio dei morti, è morto anche il padre Diego Battocchio

Incidente tra furgone e camion, anche Diego Battocchio ha perso la vita, poche ore dopo il figlio di 16 anni

Si è aggravato ulteriormente il bilancio delle persone che hanno perso la vita in un grave sinistro avvenuto nel pomeriggio di giovedì 1 dicembre. Il papà Diego Battocchio ha perso la vita a 40 anni, poche ore dopo il figlio maggiore Filippo.

diego morto

Questo ragazzo che aveva solamente 16 anni, purtroppo è deceduto praticamente sul colpo, a causa del forte scontro tra il camion e il furgone.

Diego Battacchio è apparso sin da subito in condizioni molto gravi. I medici insieme al figlio di solamente 7 anni, lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale di Borgo Trento. Con la speranza di poterlo salvare, lo hanno sottoposto anche ad un delicato intervento.

Tuttavia, è proprio poco dopo che l’uomo, di circa 40 anni, ha perso la vita. A nulla sono serviti i tentativi dei dottori di salvarlo dalle contusioni riportate dopo lo scontro.

diego morto

Il figlioletto di soli 7 anni, è anche lui ricoverato in nosocomio. I medici stanno tenendo la sua prognosi riservata, ma per ora non sembrerebbe più in pericolo di vita.

La dinamica del sinistro in cui Diego Battocchio ha perso la vita insieme al figlio di 16 anni

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti intorno alle 15.40 di giovedì 1 dicembre. Precisamente lungo la strada dell’Alpo, nella provincia di Verona.

Il padre di 40 anni, era alla guida di un furgone. Con lui c’erano anche i suoi due figli, il più grande di 16 anni ed il più piccolo di soli 7 anni. Quando all’improvviso, per cause ancora da chiarire, avrebbe perso il controllo del suo veicolo.

Avrebbe invaso la corsia opposta, per poi scontrarsi frontalmente contro un camion, che camminava nell’altro senso di marcia. Il ragazzo di 16 anni, purtroppo ha perso la vita praticamente sul colpo, il padre poche ore dopo.

diego morto

Gli inquirenti al momento stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica. Per questo il pm ha disposto il sequestro di entrambi i mezzi. In più, gli agenti hanno anche sottoposto l’altro automobilista a tutti gli esami del caso.