le scarpette blu di Gioele Mondello

Gioele Mondello, il padre Daniele riconosce le scarpine blu: sospese le ricerche

Gli inquirenti stanno lavorando per fare luce nella terribile vicenda di Caronia; sono state riconosciute dal padre le scarpine di Gioele Mondello

Il destino tragico di Viviana Parisi e Gioele Mondello ha straziato i cuori di tutti. Poco fa, una notizia che ha fatto ancora più male. Daniele Mondello, il padre di Gioele, avrebbe riconosciuto le sue scarpine blu e le ricerche del piccolo sono state ufficialmente sospese.

L’Italia intera ha sperato nel ritrovamento del bambino di 4 anni scomparso insieme alla madre, Viviana Parisi, il 3 agosto 2020 a Caronia. Molti pregavano di ritrovarlo in vita ma con la scoperta dei resti umani nei pressi del cavalcavia, la speranza si è spenta.

In attesa dell’esame del DNA, però, sono stati mostrate al padre le scarpe ritrovate acanto al corpo del bambino. E Daniele Mondello non ha avuto dubbi, il piccolo Gioele indossava delle scarpine blu uguali nel giorno della scomparsa.

Le scarpette blu trovate accanto ai resti umani, ieri, nelle campagne di Caronia sono di Gioele, 4 anni. Le ha…

Gepostet von Salvo Sottile am Donnerstag, 20. August 2020

La convocazione in caserma

Gli inquirenti hanno convocato Daniele Mondello nella caserma Calipari di Messina per visionare gli indumenti e le scarpe ritrovate nelle vicinanze dei resti umani di Caronia. Con lui c’era il padre Letterio ed Elvira Certa, il medico legale scelto dalla per fare la consulenza medico-legale.

le scarpette blu di Gioele Mondello

Daniele Mondello avrebbe, dunque, riconosciuto le scarpine blu trovate il 19 agosto 2020 accanto ai presunti resti di Gioele nei boschi di Caronia (Messina). Di conseguenza, gli inquirenti avrebbero ufficialmente sospeso le ricerche di Gioele Mondello in attesa dell’esame del Dna sui resti.

Caronia (Messina) – Le scarpette blu di Gioele sono adagiate sotto un albero della montagna del mistero. Un poliziotto…

Gepostet von Salvo Sottile am Donnerstag, 20. August 2020

I resti umani si trovavano a circa 700 metri da dove, l’8 agosto 2020, venne ritrovato il corpo di Viviana Parisi. Prima di recarsi nella caserma Calipari, Daniele Mondello era stato nella Questura di Messina. Uscendo ha definito le ricerche del figlio “un totale fallimento”.

luogo ritrovamento resti

Era stata la madre, Viviana Parisi, a scegliere le scarpette blu di Gioele. Dopo il ritrovamento, un poliziotto della Scientifica le ha prima adagiate sotto un albero per poi sistemarle dentro una busta trasparente. Avevano un bel colore blu come la sua maglietta. Nemmeno l’aggressione degli animali e il fango sono riusciti a cancellare quel colore blu brillante. Non si capisce com’è stato possibile non vederle per tutto questo tempo.

bara resti umani

Sarà il lavoro degli inquirenti a dare risposte a tutte le domande e a risolvere i tanti misteri di questa vicenda.

Articolo in aggiornamento…

Ciro, il fidanzato di Maria Paola interrogato dal pm: le ricostruzioni e i colpi di scena

Omicidio di Colleferro, Gabriele e Marco Bianchi incastrati da una foto

Cesano Maderno, in attesa dell'esito del tampone mandano il figlio a scuola

Isaac, bambino di 4 mesi morto nel sonno: schiacciato da suo padre

Firenze, Pietro morto a 12 anni: è scivolato nella vasca da bagno

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social