Gioele Mondello resti trovati

Gioele Mondello: cosa hanno trovato le squadre di ricerca

I resti trovati nei presi del cavalcavia sembrano compatibili con quelli di un bambino; ecco cosa hanno trovato le squadre di ricerca

Cresce sempre la certezza del ritrovamento del piccolo Gioele Mondello. I resti smembrati ritrovati nei pressi del cavalcavia erano in avanzato stato di decomposizione e, per adesso, non c’è una certezza al 100% che si tratti di lui. Ecco cosa hanno trovato le squadre di ricerca.

A trovare i resti alle 10:28 è stato Giuseppe Di Bello, un carabiniere in pensione. Si tratta dei resti smembrati di un bambino sparsi in un’area estesa su decine e decine di metri. Ovviamente non ci sono conferme e non ci saranno fino all’arrivo dei risultati del DNA. Ma di cosa si tratta? Cosa hanno trovato le squadre di ricerca? Cerchiamo di ricostruire tutto con i frammenti di dichiarazioni delle persone sul posto.

Uno dei soccorritori racconta:

“È stato straziante vedere quel tronco di bambino senza arti, con un pezzetto di femore e null’altro. C’è anche un ciuffo di peli, non si sa se sono del bimbo o di un animale accanto ai resti”.

Poche decine di minuti dopo questo primo ritrovamento, Le agenzie di stampa hanno battuto un aggiornamento: le squadre di ricerca presenti sul posto avrebbero trovato anche una “testa di bambino in avanzato stato di decomposizione”. La testa sarebbe stata ritrovata a monte del luogo in cui erano stati rinvenuti gli altri resti e non molto lontana dal corpo di Viviana Parisi. Nelle vicinanze, gli investigatori avrebbero trovato anche alcuni indumenti.

Un soccorritore avrebbe confermato il ritrovamento, aggiungendo:

“Sembra che siano del bambino, adesso si aspetta il riconoscimento”.

Dove sono stati trovati i presunti resti di Gioele Mondello?

A rispondere a questa domanda è sempre Giuseppe Di Bello, il carabiniere in pensione che ha ritrovato i resti per primo. Intervistato dai cronisti presenti sul posto, ecco cosa avrebbe risposto:

“L’ho trovato dove gli altri non lo hanno cercato”.

Poi ha aggiunto: “Era straziato da animali selvatici”.

Gli investigatori, per adesso, non si sbilanciamo e non confermano che si tratti di Gioele Mondello. Ecco cosa hanno detto sul ritrovamento:

“Con ogni probabilità il corpo del bambino è stato trascinato qui solo di recente, altrimenti non si spiegherebbe perché il suo corpo sia stato trovato smembrato: in una zona la testa e gli indumenti, in un’altra zona il tronco senza arti”.

Articolo in aggiornamento…

Novara, tragedia sull'A26 auto contro cinghiali: morti due calciatori

Jonathan Galindo, l'incubo social tra i genitori: è davvero reale?

Lecce, parla lo zio del killer Antonio De Marco: "Ragazzo tranquillo e sereno"

Alex Zanardi sarà sottoposto ad un altro intervento di ricostruzione cranio-facciale

Napoli, le indagini sul bimbo che si è suicidato a soli 11 anni

Antonio Ciontoli condannato a 14 anni, i familiari a 9: giustizia fatta per Marco Vannini

Berlusconi è ancora positivo al Coronavirus: "Sto bene, mi sento un leone"