Foto Giuseppe Conte

Giuseppe Conte in conferenza sulle misure economiche: lockdown parziale?

Giuseppe Conte, nella conferenza stampa indetta per parlare della misura economica, ha chiarito che non si può eslcudere un lockdown locale

Giuseppe Conte in conferenza stampa oggi, ha parlato della possibilità di un nuovo lockdown. Si dovrà tentare in ogni modo di scongiurare quello che è accaduto nei mesi scorsi, ma le misure anti-contagio dovranno essere rispettate.

Foto Giuseppe Conte

È un momento sempre più difficile per il nostro paese, oggi, durante la conferenza stampa, accanto al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, il Premier Giuseppe Conte non ha escluso la possibilità i lockdown locali.

Il Presidente del Consiglio è stato chiaro, bisogna cercare di comportarsi nel modo dovuto per scongiurare il peggio. E per peggio intende quello che abbiamo passato nei mesi scorsi.

Foto Giuseppe Conte lockdown

Prima non eravamo preparati e siamo arrivati al lockdown generalizzato che non potevamo evitare. Ora invece abbiamo lavorato, per fare i test e distribuire le mascherine, nelle scuole e negli uffici, per garantire la massima sicurezza.

Ora serve una strategia diversa: la curva è obiettivamente preoccupante, ci stiamo predisponendo per evitare il lockdown generalizzato. Ma non possiamo escludere che se le misure non daranno effetti saremo costretti a tararle più efficacemente e arrivare a lockdown circoscritti

Che ci sia la possibilità di richiudere le regioni? Nel DPCM promulgato ieri l’ipotesi non è stata menzionata, ma sono molte le regioni che si trovano in situazioni di criticità. Il Premier ha così spiegato:

Dobbiamo essere vigili, come sulle palestre, e agire con adeguatezza e proporzionalità, in modo ragionato, non emotivo.

Ci siamo sentiti con Decaro e Lamorgese e abbiamo già concordato un protocollo che consentirà ai sindaci, sentite le Asl, di adottare una proposta per le piazze e le vie che più si prestano ad assembramenti.

Le piazze restano nel mirino dei sindaci e delle Regioni, allo stesso tempo il Governo sa che si devono inasprire i controlli e le sanzioni per chi viola le regole di assembramento.

View this post on Instagram

Questa sera in diretta da Palazzo Chigi

A post shared by Giuseppe Conte (@giuseppeconte_ufficiale) on

Poi nell’ambito di una riunione tecnica comitato ordine e sicurezza pubblica si cercherà una soluzione per controlli e attuazione da parte di tutte le autorità competenti. Si tratta di misure sperimentali: dobbiamo costruire anche qualcosa di nuovo. Saranno i sindaci a indicare alle Forze di polizia le vie degli assembramenti.

Ferentino, muore bambina di sette anni per un incidente stradale: la baby sitter in gravi condizioni

Tragedia a Salorno, morto bimbo di 2 anni: schiacciato da un mobile

Treviolo, il piccolo Matteo Ottaviani non ce l'ha fatta: si è spento a 9 anni

Verona, neonato abbandonato in strada: trovata una famiglia affidataria

Nek ricoverato in ospedale: incidente alla mano

Beatrice Coletta morta a causa di un malore improvviso: il gesto dei genitori

Alex Zanardi trasferito dall'ospedale San Raffaele di Milano a Padova: "Condizioni di stabilità"