Tragedia Giuseppe Corradengo

Giuseppe Corradengo, il bimbo caduto in piscina: iter per dichiarare la morte cerebrale

Iter per dichiarare la morte cerebrale di Giuseppe Corradengo, il bambino di 7 anni caduto nella piscina

La tragedia è accaduta pochi giorni fa in una piscina a Villagrazia di Carini, a Palermo. Giuseppe Corradengo non ce l’ha fatta, dopo che a causa di un probabile malore, è rimasto diversi minuti con la faccia in giù nella piscina.

Tragedia Giuseppe Corradengo

Il bambino di 7 anni stava giocando nell’acqua, si trovava con la nonna e la sorellina. Subito dopo l’incidente, è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato con immediata urgenza prima all’ospedale Villa Sofia e poi all’Ismett.

Le sue condizioni sono apparse subito gravi e purtroppo poco fa è arrivata la tristissima notizia: iter per dichiarare la morte cerebrale del piccolo Giuseppe Corradengo. I genitori dovranno decidere se donare gli organi.

Giuseppe Corradengo e le indagini delle forze dell’ordine

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri di Carini, coordinati dalla Procura.

Tragedia Giuseppe Corradengo

Di seguito, quanto si legge nell’ultimo bollettino dell’azienda ospedaliera Villa Sofia Cervello:

Il bimbo di sette anni che ha rischiato di annegare è stato portato al pronto soccorso pediatrico dove è arrivato in arresto cardiaco. È stato rianimato nel reparto diretto dalla dottoressa Patrizia Ajovalasit e grazie al supporto dei rianimatori e di tutto il personale coinvolto. Ad ora il bambino ha la prognosi riservata.

Subito dopo, è stato disposto il suo trasferimento all’Ismett. Nella struttura è iniziata l’osservazione per dichiarare la morte cerebrale del bimbo di soli 7 anni.

Tragedia Giuseppe Corradengo

Secondo le notizie riportate e diffuse finora, sembrerebbe che ad accorgersi della tragedia e a lanciare l’allarme, sia stato un vicino di casa che ha notato il piccolo a faccia in giù nella piscina, dove stava giocando. Si trovava in casa con la nonna e la sorellina.

Cari genitori è un grande dolore per voi la perdita del vostro Piccolo Giuseppe che resterà per sempre nel cuore di tutti quelli che lo hanno conosciuto! Un dolore immenso per un Genitore dover piangere la perdita di un figlio! Un figlio speciale come era il caro Giuseppe mi stringo forte al vostro grande dolore ragazzi. Vi voglio bene e a Peppe dico Ciao Dolce Angelo veglia sui tuoi genitori e sulla tua sorellina.