messaggi anndel

Gli ultimi messaggi di Anndel Taylor, l’infermiera morta durante la tempesta di neve negli Stati Uniti

Gli ultimi messaggi di Anndel Taylor, la 22enne rimasta bloccata nella tempesta di neve, che è morta nella sua auto

Una tempesta di neve ha colpito gli Stati Uniti poco prima di Natale e purtroppo sono circa 60 le persone che hanno perso la vita. Tra queste c’era anche una giovane infermiera di soli 22 anni, chiamata Anndel Taylor. Non ce l’ha fatta a sopravvivere all’arrivo dei soccorritori, bloccati a loro volta.

messaggi anndel

Una storia straziante, che ha spezzato i cuori di moltissime persone. La giovane, nelle ore in cui è rimasta bloccata in auto, ha continuato a scrivere dei messaggi a dei suoi familiari.

Sono davvero tante le persone che a causa di questa tempesta hanno subito gravi perdite. Erano davvero tanti anni che la neve in quello Stato non cadeva così copiosa ed abbandonante.

Anndel aveva appena finito di lavorare e proprio dopo aver finito il suo turno, ha ripreso la sua auto e stava tornando a casa. Tuttavia, è solo durante il tragitto che la ragazza ha capito che era impossibile arrivare a destinazione.

messaggi anndel

La sua macchina ad un certo punto si è fermata e lei, vista la gravità della situazione, ha deciso di allertare i soccorritori. Anndel non è potuta più andare avanti ed ha chiesto aiuto ai soccorritori.

Purtroppo anche questi ultimi sono rimasti bloccati e la neve, in poche ore, ha ricoperto la sua auto. Quando i medici sono intervenuti, per lei era ormai troppo tardi.

Gli ultimi messaggi di Anndel Taylor alla famiglia

La ragazza in quelle ore è riuscita a tenersi in contatto con le sorelle. Ha detto loro che era chiusa nel suo veicolo con i riscaldamenti accesi, ma che la neve scendeva in abbondanza e stava per ricoprirla.

In un messaggio Anndel ha scritto: “Ai soccorritori non frega niente di me!” In un altro invece ha scritto: “Ormai la macchina è quasi completamente coperta e non vedo più nulla!”

messaggi anndel

Le sorelle hanno voluto pubblicare i suoi ultimi messaggi proprio per denunciare l’impreparazione dei soccorritori in questa situazione di emergenza, che ha colpito tutto la stato di New York.