il turista scomparso Elijah

Identificato il cadavere trovato nel Tevere: si tratta di Elijah, il giovane turista scmparso

I suoi genitori avevano lanciato un appello a Chi l'ha visto: Elijah, il turista scomparso, è stato trovato morto nel fiume Tevere

Identificato il cadavere trovato nel Tevere ieri mattina, 26 maggio. Si tratta del turista scomparso Elijah. I suoi genitori avevano denunciato la sua scomparsa, avvenuta durante una vacanza in famiglia a Roma, ai microfoni del programma televisivo Chi l’ha visto.

il turista scomparso Elijah

Il 21enne indossava una canottiera bianca e un cappellino, due elementi che avrebbero aiutato gli inquirenti ad identificare il corpo senza vita recuperato nel Tevere, dopo l’allarme lanciato da alcuni passanti. Quest’ultimi hanno notato un cadavere galleggiare nel fiume ed hanno immediatamente avvertito forze dell’ordine e soccorritori.

I Vigili del Fuoco hanno recuperato il corpo e, una volta a riva, lo hanno coperto con un telo, davanti agli occhi di tutti i presenti. Gli agenti di polizia hanno subito avviato le indagini e poche ore fa, è stata diffusa la notizia che si tratta proprio del turista scomparso.

I genitori di Elijah avevano chiesto aiuto al programma di Federica Sciarelli alcuni giorni fa. Avevano spiegato a Chi l’ha visto che dopo la cena, erano rientrati in albergo ed erano andati a dormire. Verso mezzanotte, il 21enne si era svegliato e intorno a mezzanotte e quaranta aveva lasciato la sua stanza. Non aveva portato nessun effetto personale con se. Al mattino, i due genitori si sono resi conto che era scomparso e che non aveva con se il passaporto, il cellulare e nemmeno i soldi.

il turista scomparso Elijah

Per giorni, hanno sperato e pregato affinché le autorità riuscissero a trovare il loro figlio. Poi, il tragico epilogo.

il turista scomparso Elijah

Il corpo senza vita di Elijah è in attesa dell’autopsia, i cui risultati saranno indispensabili per capire le cause della morte. Il medico legale, giunto sulla riva del Tevere, al momento del recupero del cadavere, ha fatto sapere che non sono stati rilevati segni di violenza. Al momento non si esclude nessuna pista, da quella del suicido a quella di un incidente accidentale. Il giovane, infatti, potrebbe essere caduto nel fiume e potrebbe essere morto annegato.

Soltanto l’esame autoptico potrà dare risposte agli inquirenti e alla sua famiglia.