Si è spento il giovane Jason Dupasquier

Il giovane Jason Dupasquier, pilota di 19 anni, è morto dopo l’incidente avvenuto nel turno di qualifiche

Il dramma si è consumato al Mugello. Jason Dupasquier è caduto dalla sua moto ed è stato travolto da altri piloti

Il mondo del motociclismo, ma quello dello sport in generale, sono sconvolti dalla notizia confermata ieri dalle autorità sanitarie e dalla stessa federazione della Moto GP. Il giovane motociclista Jason Dupasquier, di soli 19 anni, è morto nell’ospedale Careggi di Firenze, a seguito delle gravi ferite riportate nell’incidente avvenuto durante il turno di qualifiche di sabato.

Si è spento il giovane Jason Dupasquier
Credit: jasondupasquier50 – Instagram

Una notizia devastante che ha scosso non poco tutti gli appassionati del motociclismo.

Era sabato scorso e sul circuito internazionale del Mugello, in provincia di Firenze, si stavano svolgendo le qualifiche per la gara che si sarebbe dovuta correre ieri, domenica.

In pista stavano girando i piloti della categoria di moto3, quando all’uscita della curva 9, Jason ha perso il controllo della sua moto ed è caduto. Gli altri piloti, che si trovavano dietro di lui e che stavano cercando di registrare il miglior tempo possibile, non hanno potuto evitare di travolgerlo.

Immediatamente si è accesa la macchina dei soccorsi. In pista sono intervenuti i medici di gara con le ambulanze e poi gli operatori a bordo di un elisoccorso, che hanno trasportato d’urgenza Dupasquier al pronto soccorso dell’ospedale Careggi di Firenze.

Tutto il pomeriggio di sabato, ma anche nelle prime ore della notte tra sabato e domenica, i dottori hanno tentato di tutto pur di salvare la sua vita che, fin da subito, è parsa appesa ad un filo sottilissimo.

Hanno anche tentato di operarlo subito. Un estremo tentativo che, però, non è servito a nulla. Troppo gravi i traumi riportati nell’incidente.

L’annuncio della morte di Jason Dupasquier

Si è spento il giovane Jason Dupasquier
Credit: jasondupasquier50 – Instagram

Ad annunciare la morte del giovane pilota, è arrivata una nota ufficiale pubblicata direttamente dal direttivo della Moto GP. Nel post su Twitter, si legge:

Siamo profondamente rattristati di segnalare la perdita di Jason Dupasquier. A nome di tutta la famiglia MotoGP, inviamo il nostro affetto alla sua squadra, alla sua famiglia e ai suoi cari. Ci mancherai moltissimo, Jason. Guida in pace.

Si è spento il giovane Jason Dupasquier
Credit: jasondupasquier50 – Instagram

La morte in pista di Jason Dupasquier, rimanda inevitabilmente i ricordi alla tragica scomparsa di Marco Simoncelli. Era il 23 ottobre del 2011 e la Moto GP faceva tappa sul circuito di Sepang, in Malesia. Durante la gara, il pilota romagnolo ha perso il controllo della sua moto, finendo a terra e venendo travolto dalle moto che lo seguivano. Per lui non ci fu speranza, morì sul colpo.

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Autopsia di Andrea Pignani: come è morto il killer di Ardea

Tutti devono sapere

Tutti devono sapere

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Un uomo canta ai pazienti mentre li trasporta fuori dalla sala operatoria

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime