Il Tribunale ha sospeso òla cremazione di Maradona

Il tribunale di Buenos Aires ha bloccato la cremazione di Diego Armando Maradona: ecco il motivo

Il Tribunale avrebbe l'intenzione di riesumare il cadavere di Maradona per effettuare un test di paternità

Sono passati oltre venti giorni dalla morte di Diego Armando Maradona e il pibe de oro, come ha sempre fatto anche in vita, continua a far parlare di sé anche dopo la sua morte. Oltre alle indagini aperte che riguardano le eventuali responsabilità di coloro che lo seguivano nella convalescenza, in questi ultimi giorni, il tribunale argentino ha bloccato la sua cremazione, poiché il suo cadavere sarà molto probabilmente necessario per effettuare un test di paternità.

Il Tribunale ha sospeso òla cremazione di Maradona

A richiederlo, oltre un anno fa, è stata una ragazza di 25 anni di nome Magalì Gil. La giovane ha affermato di come sua madre, tempo fa, le ha confidato che il suo vero padre era Diego Armando. A riportare la notizia è stata la testata giornalistica argentina Clarin, dopo la decisione del Tribunale di Buenos Aires di eseguire il test del DNA.

Nei prossimi giorni, si stabiliranno i modi e i tempi per effettuare questo test. Nel frattempo, quella che era la volontà di Diego, quella di essere cremato, è stata momentaneamente sospesa.

Il Tribunale ha sospeso òla cremazione di Maradona

Oltre a Magalì, anche un altro uomo aveva richiesto ufficialmente che venisse effettuato un test genetico per verificare la paternità di Diego. Il suo nome è Santiago Lara e anche lui è in attesa di responsi.

Nel frattempo, l’avvocato di Maradona ha dichiarato che esistono già dei campioni genetici dell’ex numero 10 del Napoli e della Nazionale argentina. Quindi, secondo lui, non sarebbe necessario riesumare il cadavere sepolto nel cimitero privato di Bella Vista.

I riconoscimenti per Maradona

Credit video: TNT Sports LA – YouTube

Mentre avvocati, medici e figli accertati e presunti si sfidano in leziose battaglie legali, il cuore del popolo che lo ha amato, continua a battere più forte che mai anche dopo la sua morte.

Diego ha rappresentato una generazione intera alla quale, attraverso dei calci ad un pallone, ha fatto provare emozioni reali e indimenticabili. Nonostante non sia passato neanche un mese dalla sua scomparsa, sono già diversi i riconoscimenti e le dediche che ha ricevuto.

Il Tribunale ha sospeso òla cremazione di Maradona

Il più eclatante è arrivato da Napoli, la città che lo ha accolto e amato per 7 lunghi anni. Il comune ha deciso di rinominare lo stadio San Paolo, il teatro delle sue più clamorose gesta da calciatore, come Stadio Diego Armando Maradona.

L’ultimo riconoscimento è arrivato dall’Argentina, dove nel comune di La Plata, nei pressi dello stadio del Lobo, la strada 60 ha ufficialmente preso il nome dell’ex campione.

Lutto nel mondo del cinema: l'amatissima attrice è morta lasciando i fan increduli

Lutto nel mondo del cinema: l'amatissima attrice è morta lasciando i fan increduli

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Reggio Calabria: trova un "Gratta e Vinci" del padre defunto ma non può incassarlo

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Coppia scomparsa a Bolzano: un'amica del figlio è indagata per favoreggiamento dell'omicidio

Coppia scomparsa a Bolzano: un'amica del figlio è indagata per favoreggiamento dell'omicidio

Dopo la tragica morte di Antonella, interviene la piattaforma TikTok: cosa hanno scoperto

Dopo la tragica morte di Antonella, interviene la piattaforma TikTok: cosa hanno scoperto