Daniele Mondello a Mattino Cinque

Il video messaggio di Daniele Mondello a Mattino Cinque

Il giorno del suo onomastico, Daniele Mondello ha voluto lanciare un altro appello: "Voglio solo la verità"

Daniele Mondello, nel giorno del suo onomastico, ha lanciato un appello a Mattino Cinque, la trasmissione televisiva condotta da Federica Panicucci. Appello visibile suo suo profilo Facebook.

Daniele Mondello a Mattino Cinque
Credit: DANIELE MONDELLO – Screen Facebook

Dopo più di due mesi dalla morte di Viviana Parisi e il piccolo Gioele Mondello, questo marito e padre continua a vivere in un incubo e continua a cercare la verità. Mai si fermerà di cercare la verità.

Ciao Federica, sono passati 65 giorni e ancora non so come è morta mia moglie e come è morto mio figlio. Ogni mattina che mi sveglio, dove c’era l’amore, adesso c’è un grandissimo vuoto. Penso sempre a quel 3 agosto, quel maledetto 3 agosto. Alla corsa verso Sant’Agata Militello e a quell’inutili ore rinchiuso in polizia, senza poter andare a cercare mio figlio. Mia moglie…

Spero davvero che possa uscire la verità. Il più presto possibile, perché vivere così è impossibile, non si può.

Dopo gli ulteriori dettagli resi noti sulla tragica morte di mamma e figlio, Daniele Mondello è sempre più convinto della sua ipotesi. Qualcuno ha fatto del male a Viviana. Ma perché l’uomo ne è così convinto?

Daniele Mondello e la convinzione che Viviana sia stata uccisa

Daniele Mondello a Mattino Cinque
Credit: DANIELE MONDELLO – Facebook

Secondo Daniele, i morsi sulla gamba e sul gomito di Viviana Parisi, provano che la donna abbia provato a difendersi dall’aggressione di un animale. I resti del piccolo Gioele non sono compatibili con l’aggressione di suini. Per questo è convinto che i responsabili siano i cani di grossa taglia, presenti nella zona.

Credit video: GLOBO NEWS – Youtube

Gli investigatori hanno trovato impronte sul traliccio, ad un’altezza di un metro e mezzo, che però non appartengono alla dj. Papà Mondello crede che qualcuno abbia ucciso Viviana, perché se si cade da quell’altezza, non si muore e perché della donna, non c’è alcuna traccia su quel traliccio.

Alla domanda del perché qualcuno avrebbe dovuto uccidere la dj, Daniele ha risposto che secondo lui, dopo che i cani hanno ucciso Gioele, per qualcuno Viviana era un testimone scomodo.

Questo è ciò che pensa il marito e padre delle due vittime. Un uomo che continua a tormentarsi giorno dopo giorno. Un uomo che vuole soltanto la verità su come sua moglie e suo figlio siano morti quel 3 agosto.

Daniele Mondello a Mattino Cinque
Credit: DANIELE MONDELLO – Facebook

Daniele è deluso dalle ricerche, per lui superficiali e insufficienti ed è deluso da chi si trovava sull’autostrada, nella galleria, nel momento dell’incidente. Racconti troppo diversi. Qualcuno ha detto di aver visto Viviana con Gioele in braccio, qualcun altro di averla vista sola e altri, invece, di averla vista con un paio di occhiali da sole e la mascherina. Oggetti che la donna, secondo quanto dichiarato dal marito, non indossava mai.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"