Lutto

Incidente in galleria a Pozzano, muore un’insegnante di 41 anni

La donna era mamma di due ragazze

Tragico incidente in galleria a Pozzano, sulla Penisola Sorrentina, in Campania. Un’insegnante di 41 anni è morta a causa delle ferite riportate durante il terribile impatto. Simona Lamberti era una professoressa molto conosciuta. La donna è morta nell’incidente di martedì 14 dicembre: lascia due figlie orfane di mamma.

Lutto in famiglia
Fonte foto da Pixabay

Tutta la comunità dove viveva Simona Lamberti, professoressa di 41 anni, è in lutto per la sua tragica scomparsa. La donna ha perso la vita all’interno della galleria di Pozzano, tra Vico Equense e Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli.

Simona Lamberti era originaria di Cava de’ Tirreni e insegnava presso l’Istituto Comprensivo di Positano e Praiano “Lucantonio Porzio”. Lascia il marito e due ragazzine piccole che non potranno più crescere con la loro mamma.

La donna di 41 anni si è scontrata frontalmente con un autobus turistico che proveniva nel senso di marcia opposto. L’auto della professoressa è volata sopra altri mezzi in transito, coinvolgendo almeno altri 5 veicoli.

Purtroppo l’impatto è stato fatale per la donna di 41 anni. Le altre persone coinvolge nell’incidente hanno riportato solo alcune ferite, ma non sarebbero in gravi condizioni.

grave incidente morta donna di 26 anni
Credit: pixabay.com

Incidente nella galleria di Pozzano: il commovente messaggio di addio della sua scuola

L’Istituto Comprensivo di Positano e Praiano “Lucantonio Porzio”, in lutto per la grave perdita che ha colpito tutta la scuola, ha voluto dedicarle un pensiero sui social network, per ricordarla.

Lutto
Fonte foto da Pixabay

L’intera comunità scolastica è sotto choc. Il dolore toglie il fiato e rende difficile anche solo trovare le parole. Affranti e ancora increduli, piangiamo una docente speciale, molto amata da tutti, un’insegnante che viveva la sua professione con grande serietà e passione, donando ogni giorno il suo dolce sorriso ai nostri alunni. Per questo le siamo grati e la porteremo sempre nei nostri cuori. Ci stringiamo forte alla famiglia, partecipando al suo immenso dolore.