Ingoia una pila e muore: Harper-Lee Farnthorpe aveva solo 2 anni

Ingoia una pila del telecomando: la piccola Harper-Lee Farnthorpe morta per lesioni interne

Harper-Lee Farnthorpe è morta dopo giorni di agonia in ospedale: troppo gravi le lesioni causate dall'acido della batteria

La tragica vicenda è accaduta nello Staffordshire, in Gran Bretagna, ma ha in poco tempo colpito il cuore delle persone di ogni parte del mondo. La piccola Harper-Lee Farnthorpe, di soli 2 anni, è morta dopo aver ingerito una pila a bottone di un telecomando. Dopo giorni di agonia in ospedale, la bimba si è spenta a causa delle gravi ferite interne provocate dall’acido della batteria.

Ingoia una pila e muore: Harper-Lee Farnthorpe aveva solo 2 anni

La tranquilla contea dello Staffordshire, nella regione delle Midlands Occidentali, in Inghilterra, qualche mese fa è stata scossa dalla tragica notizia della morte di una bambina di soli 2 anni.

I fatti, per l’esattezza, risalgono allo scorso marzo. Stacey Niklin, madre della bambina di due anni, si trovava a lavoro quando ha ricevuto l’allarmante telefonata della sua figlia maggiore. La ragazza la avvisava, in lacrime, che la sua sorellina non stava bene e che vomitava sangue.

Folle e disperata la corsa al Royal Stoke University Hospital di Stoke-on-Trent, dove un’equipe di medici ha preso in carica la bambina e ha cercato in tutti i modi di salvarle la vita.

La prima a visitare e capire cosa fosse successo, è stata la pediatra Anna Piggot. Harper-Lee Farnthorpe aveva erroneamente ingoiato una pila a bottone della grandezza di una moneta da 5 centesimi. La stessa bimba aveva poi espulso la batteria, ma l’acido rilasciato dalla stessa aveva provocato gravissime lesioni all’esofago e agli organi interni. Ferite che sono poi peggiorate e risultate fatali dopo qualche giorno di agonia.

Aperta un’indagine sulla morte di Harper-Lee Farnthorpe

Ingoia una pila e muore: Harper-Lee Farnthorpe aveva solo 2 anni

Gli inquirenti britannici hanno aperto un’indagine sulla morte della piccola Harper-Lee Farnthorpe. Dopo i dovuti rilievi e le dichiarazioni anche della stessa mamma della bimba, si è arrivati alla conclusione che è stato un incidente.

Qualche giorno dopo la morte della piccola, la madre ha rinvenuto il telecomando in casa e si è accorta che una delle pile mancava dal suo slot. Prontamente ha contattato gli investigatori che hanno notificato il tutto.

Ingoia una pila e muore: Harper-Lee Farnthorpe aveva solo 2 anni

Lo Staffordshire Safeguarding Children Board, dopo la tragedia, ha voluto lanciare un appello a tutti i genitori di bambini piccoli. Li ha invitati a prestare molta attenzione a tutti gli apparecchi alimentati a batterie a bottone.