La storia della piccola Ava

Bambina muore tragicamente dopo una vacanza alle Maldive con i suoi genitori

Home > Attualità > La storia della piccola Ava

Una bambina di soli tre anni, chiamata Ava Akers, è morta tragicamente, dopo aver avuto un attacco in aeroporto, con i suoi genitori, perché stavano tornado a casa dopo una vacanza alle Maldive. Questa storia ha scosso il mondo ed infatti, anche i genitori, sono rimasti letteralmente sotto shock.

la-tragica-morte-della-piccola-Ava

La madre ed il padre, Phill ed Helen, del Regno Unito, hanno deciso di rendere pubblica la loro tragedia, per cercare di avvisare altre famiglie. Il papà, infatti ha raccontato in un’intervista: “Abbiamo fatto una splendida vacanza alle Maldive, a marzo 2017. Ad un certo punto, dovevamo tornare a casa. Però, mentre eravamo all’aeroporto e stavamo aspettando l’aereo per tornare a casa, stavamo facendo una passaggiata e ci siamo trovati in un negozio di souvenir. Abbiamo chiesto ad Ava, cosa voleva riportare, quando all’improvviso è caduta a terra, aveva le convulsioni. I suoi occhi si erano girati e tutto il suo corpo tremava. Non avevo mai visto una cosa del genere, pensavo che non riuscisse a sopravvivere. L’hanno portata in ospedale d’urgenza e dopo diverse cure e ricerche, dopo una settimana tutto era tornato alla normalità. Ava stava bene. I dottori, infatti pensavano che avesse avuto un’infezione alla gola ed alle vie urinarie. Però, proprio quel pomeriggio, la mia bambina ha iniziato ad avere le allucinazioni e non riusciva nemmeno a camminare. I medici, le hanno fatto subito una risonanza magnetica ed è proprio a questo punto, che è venuta fuori la terribile verità. Mia figlia era affetta da l’encefalite da virus di Epstein Barr. Una forma di febbre ghiandolare, che molto raramente riesce a penetrare nel cervello e porta a danni catastrofici in poche ore.” Ecco il video della storia di seguito:

Ha continuato poi il padre: “Da quel giorno Ava è entrata in coma e non si è più svegliata. Tre settimane dopo, l’hanno trasferita in un ospedale nel Regno Unito. Ha iniziato a respirare da sola, ma in realtà non ha mai aperto gli occhi. 

la-tragica-morte-della-piccola-Ava 1

Proprio a questo punto, i dottori ci hanno dato la notizia più devastante della nostra vita. Ci hanno detto che, la nostra bambina non sarebbe mai riuscita a svegliarsi dal coma e che la sua vita non sarebbe mai tornata alla normalità. Dopo quattro mesi, ci hanno anche chiesto se volevamo che il macchinario continuasse a tenerla in vita o se volevamo lasciarla andare via da questo mondo per sempre.

la-tragica-morte-della-piccola-Ava 2

Abbiamo scelto la seconda opzione, perché per noi era quella più giusta. Vi prego a tutti voi genitori. Fate molta attenzione e sopratutto, non fermatevi alla prima diagnosi!”

la-tragica-morte-della-piccola-Ava 3

Riposa in pace piccola Ava

Potete leggere anche: La tragica morte del piccolo Mertcan, che ha colpito il mondo intero