rose storia

La storia della piccola Rose Elizabeth Jeans, la bimba morta ad un anno: credevano fosse intollerante al lattosio

Credevano fosse intollerante al lattosio, la piccola Rose Elizabeth Jeans ha perso la vita due giorni dopo il suo primo compleanno

Una storia davvero straziante è quella che abbiamo deciso di raccontarvi oggi. La protagonista, chiamata Rose Elizabeth Jeans, è una bimba che purtroppo ha perso la vita a causa di un brutto male, che era stato scambiato per un’intolleranza al lattosio.

rose storia

La vicenda ovviamente ha fatto presto il giro del mondo e sono davvero tante le persone che stanno mostrando vicinanza alla sua famiglia, colpita dall’improvvisa e straziante perdita.

La piccola Rose è nata l’11 febbraio del 2019. Sembrava stare bene ed era amata e coccolata dai genitori e da suo fratello maggiore Oliver. Erano una famiglia unita.

I problemi per lei sono iniziati ad arrivare al sesto mese di vita. Ha iniziato a manifestare sintomi come dei fastidi alla pancia e dai controlli di routine, i dottori le hanno diagnosticato un’intolleranza al lattosio.

rose storia

A distanza di poco tempo, i fastidi si sono manifestati di nuovo. I genitori hanno deciso di trasportarla d’urgenza al Prince Charles Hospital e sin da subito l’hanno sottoposta a tutti i controlli del caso.

Però è proprio da queste analisi, che è emersa una triste realtà. La bimba purtroppo era affetta da un brutto male, chiamato Rabdoide teratoide atipico, che colpisce il cervello e il midollo spinale.

L’operazione della piccola Rose Elizabeth Jeans

Il 12 gennaio del 2020 la piccola Rose è stata portata di nuovo in ospedale e i dottori, con la speranza di poterla salvare, l’hanno sottoposta a tre diverse operazioni al cervello. Successivamente l’hanno ricoverata nel reparto di terapia intensiva.

I medici hanno informato la famiglia, che a provocarle quei problemi allo stomaco, era proprio quel brutto male. Tuttavia, a due giorni dal suo compleanno la piccola ha perso la vita.

rose storia

I genitori per ricordarla ed anche per aiutare le persone nella loro stessa situazione, hanno deciso di aprire una fondazione chiamata: Rose’s Way Foundation. In molti hanno mostrato vicinanza alla sua famiglia e a tutti i suoi cari, colpiti dall’improvviso lutto. I tentativi dei medici di salvarla, sono risultati essere del tutto inutili.