funerale laura anasetti

Lacrime, dolore e commozione per il funerale di Laura Anasetti, giovane mamma morta a 36 anni dopo il parto

Terni: lacrime, dolore e commozione per l'ultimo saluto a Laura Anasetti, giovane mamma morta dopo il parto

Una folla commossa ha deciso di partecipare al funerale di Laura Anasetti, la giovane mamma morta a 36 anni, poche ore dopo aver dato alla luce la sua seconda bambina. In molti hanno deciso di essere presenti per un ultimo saluto alla ragazza, ma anche per mostrare vicinanza ed affetto ai suoi cari.

funerale laura anasetti

Il rito funebre è stato celebrato nel primo pomeriggio di ieri, giovedì 5 agosto, nella chiesa San Paolo Apostolo di Terni.

In tanti hanno deciso di partecipare per mostrare affetto e vicinanza ai suoi familiari, colpiti dal lutto tragico ed improvviso. La salma è stata restituita dopo aver eseguito l’autopsia.

Le persone, incredule e colpite dall’improvvisa perdita, all’arrivo del feretro nel piazzale davanti la chiesa, sono scoppiate a piangere. In molti hanno detto:

funerale laura anasetti
CREDIT: FACEBOOK

Ancora non ce ne capacitiamo, non abbiamo realizzato quanto è successo. No, non è vero.

Gli amici più stretti di Laura per aiutare il compagno e i suoi genitori, hanno deciso di fare una raccolta fondi. Il loro scopo è proprio quello di poter sostenere le spese di Vittorio, il suo primo figlio e della piccola Ludovica, che ha avuto la possibilità di conoscere la mamma solo per poche ore.

Il dramma di Laura Anasetti

La tragica morte di questa giovane donna è avvenuto nella serata di venerdì 30 luglio. Si era sentita male nella mattina e dopo il suo arrivo in ospedale, visto le condizioni in cui si trovava hanno deciso di sottoporla ad un cesareo.

Laura era alla 32esima settimana di gravidanza e le sue condizioni dopo l’intervento sembravano essere buone. Infatti intorno alle 21 ha pubblicato un ultimo post su Facebook, per annunciare la nascita della sua bimba.

funerale laura anasetti
CREDIT: FACEBOOK

Tuttavia, ad un certo punto ha avuto un malore improvviso. I medici sono subito intervenuti per aiutarla, ma per lei non c’è stato nulla da fare. Non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso. I suoi cari ora, per avere delle risposte più concrete, dovranno solo attendere i risultati dell’autopsia