L'ultimo saluto a Chiara Gualzetti

Lacrime e commozione al funerale di Chiara Gualzetti

Ieri pomeriggio, nella Chiesa di Santa Maria di Monteveglio, si è celebrato l'estremo saluto a Chiara Gualzetti

Ieri, mercoledì 7 luglio, la chiesa di Santa Maria di Monteveglio, nel bolognese, e la piazza antistante si sono riempite di centinaia di persone. Tutte a lutto e per dare l’estremo saluto a Chiara Gualzetti. Molto suggestiva la presenza di arcieri in abiti medievali e molto toccante l’omelia letta dal cardinale Matteo Zuppi.

L'ultimo saluto a Chiara Gualzetti

Sarà impossibile riprendersi del tutto dopo quello che è successo a Monteveglio domenica scorsa. La giovane Chiara Gualzetti, di soli 16 anni, è stata brutalmente uccisa da un suo coetaneo che lei considerava amico.

Le indagini tempestive delle forze dell’ordine hanno portato all’arresto del giovane soltanto 24 ore più tardi. Interrogato, il ragazzo ha confessato di essere stato lui, di aver agito da solo e di averlo fatto perché spinto da una voce demoniaca interiore che lo ha spinto a compiere l’efferato gesto.

Una perizia psichiatrica andrà a fondo alla vicenda e cercherà di capire se l’assassino di Chiara è pienamente in grado di intendere e di volere. Anche se il gip del Tribunale dei minori di Bologna ha confermato che nelle parole del giovane emerge una lucidità agghiacciante, che ha portato gli inquirenti a credere nella forte premeditazione e nella piena capacità intenzionale.

Il funerale di Chiara Gualzetti

L'ultimo saluto a Chiara Gualzetti

Ieri, la rabbia ha lasciato spazio alla immensa tristezza. Si sono infatti celebrati i funerali di Chiara Gualzetti, davanti agli occhi della mamma e del papà della ragazza e a quelli di centinaia di concittadini.

Ad accogliere la bara, di colore bianco candido, una squadra di arcieri in abiti medievali. Il tiro con l’arco e le culture di quei tempi erano una grande passione di Chiara.

L'ultimo saluto a Chiara Gualzetti

Molto toccante il messaggio del Cardinale Matteo Zuppi:

Chiara è morta piena di amore. Fidandosi. Perché dava amore e affetto a tutti e lo ha fatto fino alla fine. Non smetterà di farlo neanche ora. L’amore di Gesù ha vinto la morte e accende di vita le stelle del cielo. Sono in alto e ci aiutano ad alzare lo sguardo, a camminare, a sentire vicina la loro luce che ci raggiunge e ci entra nel cuore. La luce di Dio accende la stella luminosissima di Chiara e nel cielo la contempleremo perché anche noi possiamo uscire a riveder le stelle dopo questa notte terribile.

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Viviana e Gioele, la Procura ha depositato la consulenza: "La madre si è suicidata"

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Santarcangelo di Romagna, neonata di 6 mesi perde la vita mentre mangia

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Capri: l'autopsia non ha evidenziato nessun malore subito da Emanuele Melillo

Dramma a Nardò, esplode bombola di gas in un'abitazione: ferito bambino di 5 anni

Dramma a Nardò, esplode bombola di gas in un'abitazione: ferito bambino di 5 anni

Dramma in Spagna: Hugo Millan, pilota 14enne, ha perso la vita in un bruttissimo incidente in gara

Dramma in Spagna: Hugo Millan, pilota 14enne, ha perso la vita in un bruttissimo incidente in gara

Incendi Sardegna: dichiarato lo stato d'emergenza. Ecco gli ultimi dati

Incendi Sardegna: dichiarato lo stato d'emergenza. Ecco gli ultimi dati

Grave lutto a Salerno, la nota fotografa Serena Sammarco è morta a 42 anni

Grave lutto a Salerno, la nota fotografa Serena Sammarco è morta a 42 anni