Matteo Pietrosanti morto a 15 anni

Latina, Matteo Pietrosanti muore a soli 15 anni davanti agli occhi della sua mamma

Stava facendo ciò che più amava, gli allenamenti di calcio. Matteo Pietrosanti si è spento a soli 15 anni, in modo improvviso ed inaspettato

Tragedia in provincia di Latina, Matteo Pietrosanti è morto a 15 anni davanti agli occhi della sua mamma, durante gli allenamenti con la sua squadra di calcio, la giovanissimi dell’Asd Priverno Antonio Palluzzi.

Il tutto è avvenuto in pochi istanti, i presenti hanno raccontato dell’inutile tentativo dei soccorritori nel rianimarlo. Per Matteo Pietrosanti non c’è stato nulla da fare.

Matteo Pietrosanti morto a 15 anni

Il 15enne si è accasciato a terra e tutti i presenti sono andati nel panico. A un certo punto sembrava essersi ripreso, ma la situazione è precipitata di nuovo nel giro di pochi istanti.

In breve tempo, gli operatori del 118 hanno raggiunto il posto, così come gli agenti dei Carabinieri del comando di Latina.

La Procura ha aperto un fascicolo di indagine e tutta la documentazione sanitaria, così come certificati sportivi dell’adolescente, sono stati posti sotto sequestro.

Matteo Pietrosanti morto a 15 anni

Mamma Francesca ha assistito alla scena, ha visto suo figlio spegnersi davanti ai suoi occhi. Ecco le sue parole in un commovente messaggio sui social network:

Tutti parlano di te, su tutti i siti, su tutti i social trovo le tue foto e penso che questo non era il modo di diventare famoso. Il tuo sogno era quello di diventare un portiere professionista, il mio portierone. Ora sei volato troppo in alto per non riscendere più. Oggi anche il cielo ha pianto per te. La Semprevisa è innevata, tutta per te. Ieri sera ti sei addormentato tra le mie braccia, al caldo del petto di mamma, mamma ti ha scaldato fino all’ultimo battito mentre ti cantavo la ninna nanna.

Matteo Pietrosanti morto a 15 anni

La notizia si è rapidamente diffusa sul web, lasciando dolore e sconforto nel cuore di chiunque si sia ritrovato a leggerla. Un ragazzo morto a soli 15 anni, in modo improvviso ed inaspettato, mentre faceva ciò che amava di più: giocare a calcio.

L’intera comunità si è stretta al dolore della sua famiglia.