dettagli neonata

Lecce, neonata trovata con dei tagli ed abbandonata nel giardino: emersi nuovi dettagli sulla vicenda

Lecce, emersi nuovi dettagli sulla vicenda della neonata trovata abbandonata e con dei tagli alla gola

Sono ancora in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine, per capire cosa è accaduto alla neonata trovata con dei tagli alla gola ed abbandonata nel giardino. Gli inquirenti hanno posto sotto sequestro l’abitazione dove è avvenuto il tutto ed hanno anche arrestato la madre, che ora si trova ai domiciliari in una struttura protetta.

dettagli neonata

Una vicenda terribile, che sembra ancora avvolta nel mistero. Gli agenti ora stanno cercando di capire come si siano svolti i fatti.

Il dramma secondo le informazioni rese note da alcuni media locali, è avvenuto nell’abitazione della famiglia, in un piccolo comune in provincia di Cesena. Precisamente nella mattinata di venerdì 23 luglio.

La mamma di 34 anni ha dato alla luce la bimba nella casa clandestinamente. Subito dopo ha provato ad uccidere la piccola provocandole diversi tagli alla gola. Non essendo riuscita nel suo obiettivo, ha deciso di abbandonarla nel giardino della casa.

dettagli neonata

Il marito è stato il primo lanciare l’allarme alle forze dell’ordine. I sanitari intervenuti hanno trovato la neonata in uno stato di ipotermia. Per questo l’hanno trasportata d’urgenza all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Ora dopo tutte le cure del caso, sembra essere fuori pericolo.

La stessa Procura ha disposto l’arresto della madre, che ora si trova ai domiciliari in una struttura protetta.

La relazione degli inquirenti sulla neonata trovata abbandonata e ferita

Gli inquirenti al momento stanno cercando di ricostruire la dinamica della triste vicenda. In una prima relazione hanno scritto:

La donna ha partorito in casa nelle prime ore del mattino di venerdì 23 luglio. Provocando poi in essere atti diretti in modo non equivoco a provocarne la morte. Successivamente ha abbandonato la bambina nel giardino dell’abitazione, non riuscendo nell’intento per causa indipendente alla sua volontà.

dettagli neonata

Quando le forze dell’ordine le hanno chiesto il motivo delle ferite che aveva la piccola, la 34enne in un primo momento ha detto che non ne sapeva nulla. Solo poco dopo ha ammesso cosa aveva fatto. Ha anche detto di non sapere di essere incinta.