neonata 40 giorni positiva

Lucca, neonata di 40 giorni arrivata in coma in ospedale: la scoperta dei medici dalle analisi

Lucca, neonata di 40 giorni arrivata in coma in ospedale: risultata positiva al metadone e alla cocaina

Un evento tragico è avvenuto la scorsa settimana a Lucca. Una neonata di 40 giorni, è arrivata in ospedale in coma e i medici, dalle analisi, hanno scoperto che nel suo sangue ci sono tracce di stupefacenti. Viste le sue condizioni hanno deciso di trasferirla nella struttura ospedaliera di Pisa.

neonata 40 giorni positiva

Un episodio terribile, sul quale sta indagando anche la Procura. Al momento l’unica iscritta nel registro degli indagati, è la madre. Quest’ultima dovrà spiegare agli inquirenti il motivo di questa terribile scoperta.

Stando alle informazioni rese note dalla questura, il tutto è avvenuto lo scorso 11 marzo. I genitori hanno portato la piccola al pronto soccorso, poiché hanno detto di averla trovata nel suo lettino che respirava male.

Al suo arrivo in ospedale, era in coma, ma i medici non hanno trovato traumi evidenti che potessero giustificare le sue condizioni critiche. Per questo hanno deciso di sottoporla a tutte le analisi del caso.

neonata 40 giorni positiva

È proprio a quel punto, che è venuta fuori la triste realtà. Nel sangue nella neonata c’era un tasso di metadone pari a 1.644 ng/ml e di cocaina di 74 ng/ml. Di conseguenza, viste le sue gravi condizioni, hanno deciso di trasferirla al nosocomio di Pisa.

I medici, inoltre, hanno anche deciso di avvisare le forze dell’ordine, che hanno avviato in fretta tutte le indagini del caso. Al momento stanno cercando di capire chi abbia dato queste sostanze alla bambina.

Le condizioni della neonata di 40 giorni dopo il suo trasferimento

Gli agenti di polizia hanno iscritto nel registro degli indagati solo la madre della piccola. Secondo quanto riferito dai medici, la donna non allatta la figlia.

Per questo vogliono capire come mai è risultata positiva, con un tasso così elevato, sia al metadone che alla cocaina.

neonata 40 giorni positiva

La neonata al momento è ancora ricoverata, ma per fortuna le sue condizioni sono migliorate. Ha ripreso a respirare autonomamente, ma i medici devono ancora sottoporla a diversi esami, per capire se abbia riportato dei danni dopo quella brutta esperienza.

Denise Pipitone - La guardia giurata del video di Milano ha raccontato dopo 17 anni cosa è davvero accaduto quel giorno

Denise Pipitone - La guardia giurata del video di Milano ha raccontato dopo 17 anni cosa è davvero accaduto quel giorno

"Non giocava fuori da sola", l'avvocato di Piera Maggio chiarisce una volta per tutte come sono andate le cose il giorno della scomparsa di Denise Pipitone

"Non giocava fuori da sola", l'avvocato di Piera Maggio chiarisce una volta per tutte come sono andate le cose il giorno della scomparsa di Denise Pipitone

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

TRAGEDIA - bimbo di 3 anni ha perso la vita davanti agli occhi dei genitori, durante un matrimonio

Piera Maggio rompe il silenzio: "Giorni difficili, ora.."

Piera Maggio rompe il silenzio: "Giorni difficili, ora.."

Notizia drammatica dall'America: l'attore e cantante è morto in seguito ad un incidente. Aveva solo 38 anni

Notizia drammatica dall'America: l'attore e cantante è morto in seguito ad un incidente. Aveva solo 38 anni

Donna 46enne muore investita sulle strisce pedonali a Marino

Donna 46enne muore investita sulle strisce pedonali a Marino

I contagi Regione per Regione, in attesa delle ordinanze del venerdì sui colori

I contagi Regione per Regione, in attesa delle ordinanze del venerdì sui colori