Luca Merengoni investito da un tram a Milano

Luca Marengoni: ecco la dinamica dell’incidente del 14enne morto sotto al tram

Luca Marengoni avrebbe svoltato all'improvviso, non rendendosi conto della pericolosa vicinanza del tram che stava sopraggiungendo

Sono ancora tutti sotto shock per quanto accaduto nelle prime ore del mattino dello scorso 8 novembre in via Tito Livio a Milano. Luca Marengoni, studente di 14 anni, è stato investito da un tram mentre raggiungeva il suo liceo in bicicletta. Alcune testimonianze hanno aiutato a capire meglio l’esatta dinamica dell’incidente.

Luca Merengoni investito da un tram a Milano

Una tragedia devastante, che ha distrutto una famiglia e scosso fortemente una città intera, quella di Milano.

Luca, 14enne studente del liceo Albert Einstein di Milano, come ogni mattina era partito dalla sua casa nel quartiere di Città Studi e pedalando stava per raggiungere il suo istituto, in via Einstein, una traversa di via Tito Livio.

Arrivato a poche centinaia di metri da scuola è successo purtroppo l’irreparabile. Mentre attraversava con la sua bici le rotaie del tram cittadino, quest’ultimo lo ha travolto in pieno e schiacciato, provocandone un decesso praticamente istantaneo.

L’arrivo tempestivo dei soccorritori sul posto non è purtroppo servito a nulla e tutti i presenti sono rimasti sconvolti dalla scena agghiacciante a cui avevano assistito.

La dinamica dell’incidente di Luca Marangoni

Luca Merengoni investito da un tram a Milano

Grazie proprio alle testimonianze di coloro che si trovavano in quella zona, gli inquirenti stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto.

Sembrerebbe che il ragazzo, che era insieme ad un suo amico, stesse pedalando su via Tito Livio e che quando è arrivato nei pressi dell’attraversamento cementato, abbia svoltato repentinamente.

Il conducente del tram ha provato a scampanellare e tirare i freni del mezzo, ma lo spazio a disposizione non è stato abbastanza per fermarsi in tempo.

Luca Merengoni investito da un tram a Milano

Lo stesso conducente, un uomo di 55 anni, ha avuto un malore non appena capitata la disgrazia. Ha visto letteralmente morire un ragazzino sotto i suoi occhi ed è svenuto più volte.

Ora la Procura di Milano ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio colposo, anche a garanzia del tramviere stesso.

I residenti della zona hanno sottolineato intanto la pericolosità di quel tratto stradale.

Il sindaco di Milano Beppe Sala ha intanto espresso il suo cordoglio per la famiglia di Luca Marengoni e annunciato fin da subito che sarà osservata una giornata di lutto cittadino in tutto il territorio comunale.