mamma e figlia sfrattate

Mamma e figlia sfrattate dalla loro abitazione: il dono del titolare di un’officina

Pisa, mamma e figlia vengono sfrattate dalla loro abitazione: il proprietario dell'officina ha deciso di donarle una sua roulotte

Il gesto di un uomo, chiamato Cristiano Calcinai, ha commosso migliaia di persone. Il proprietario di un’officina quando ha saputo che una mamma e la figlia, erano state sfrattate dalla loro abitazione, ha deciso di donare la sua roulette, per cercare di aiutarle. Molte persone della comunità ora si sono offerte di donare quello di cui hanno bisogno.

mamma e figlia sfrattate

Una vicenda emozionante, cha ha riempito di gioia i cuori di migliaia di persone. Infatti l’accaduto è diventato presto virale sul web. Tutti sono rimasti stupiti dall’episodio.

Cristiano Calcinai, proprietario dell’officina 01 Motori, a Ospedaletto, in provincia di Pisa, quando ha saputo cosa stavano vivendo le due, ha deciso di intervenire.

Purtroppo la giovane mamma ha perso la casa, per le spese per il divorzio, il lockdown e tutte le difficoltà di trovare un lavoro in questo periodo. Non riusciva più a pagare l’affitto e tutte le bollette della sua abitazione. Di conseguenza, è stata sfrattata.

mamma e figlia sfrattate
CREDIT: FACEBOOK

Si è ritrovata improvvisamente senza un tetto sulla testa per lei e per la sua bambina. L’uomo appena è venuto a conoscenza dell’accaduto, ha deciso di fare qualcosa per aiutarle. Ha voluto donarle una roulotte della sua officina, in attesa che riescano a trovare una nuova sistemazione.

Ha voluto consegnare personalmente il mezzo lo scorso 8 dicembre e la mamma è rimasta davvero commossa dal suo gesto. Non avrebbe mai immaginato di poter ricevere così tanto affetto, in una situazione già molto difficile per tutti.

Mamma e figlia sfrattate: il racconto dell’uomo

CREDIT: TOMMASO CASIGLIANI

Cristiano Calcinai in un intervista con il quotidiano locale, PisaToday, ha voluto parlare di ciò che è accaduto. Ha detto che è rimasto anche sorpreso dalla generosità di tutte le persone della comunità. Sull’accaduto ha dichiarato:

Come si fa a lasciare una mamma ed una figlia senza un tetto in questo momento? Un fatto insopportabile. Sono venuto a conoscenza della sua storia tramite un mio amico e non ho esitato. Ho deciso così di donare una roulotte della mia officina alla donna e alla figlia.

mamma e figlia sfrattate

Ciò che mi ha stupito maggiormente è stata la reazione che hanno avuto i clienti e semplici conoscenti. Molte persone infatti, si sono rese disponibili a donare alla signora pacchi alimentari, elettrodomestici e vestiti. Un fiume di affetto e solidarietà che ha spiazzato anche la donna, che ha ringraziato tutti con le lacrime agli occhi.

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Ad un anno dalla morte di Kobe Bryant, Reggio Emilia, città che lo ha ospitato per molti anni, ha deciso di onorarlo in una maniera speciale

Morte della piccola Antonella: le parole dei suoi genitori

Morte della piccola Antonella: le parole dei suoi genitori

Lutto nel mondo del cinema: l'amatissima attrice è morta lasciando i fan increduli

Lutto nel mondo del cinema: l'amatissima attrice è morta lasciando i fan increduli

A due settimane dall'accoltellamento, Joseph Capriati operato d'urgenza: cosa è successo e le condizioni del deejay

A due settimane dall'accoltellamento, Joseph Capriati operato d'urgenza: cosa è successo e le condizioni del deejay

Morte della piccola Antonella: interviene il Garante della Privacy. Ecco la decisione verso TikTok

Morte della piccola Antonella: interviene il Garante della Privacy. Ecco la decisione verso TikTok

Doloroso lutto per Wilma De Angelis: “Mi sento orfana”

Doloroso lutto per Wilma De Angelis: “Mi sento orfana”