Mauro Roversi morto a 47 anni

Mauro Roversi morto a soli 47 anni: lascia due bambini

Tragedia sul piccolo Cervino, un uomo di 47 anni di nome Mauro Roversi è morto durante un'escursione. È crollato un ponte di ghiaccio e neve

Mauro Roversi è morto a 47 anni in un crepaccio sul piccolo Cervino. L’uomo era un escursionista che viveva a Cologno Monzese, Milano.

Mauro Roversi morto a 47 anni

Secondo le prime notizie riportate, il quarantasettenne si trovava a 3000 m insieme alla sua compagna e indossava ciaspole e ramponcini, ma la zona era ricoperta di neve e ghiaccio.

Mentre si stavano godendo la passeggiata, improvvisamente, un ponte di neve è crollato e l’uomo è precipitato per 25 m e travolto poi dal ghiaccio e la neve.

L’intera comunità è sconvolta da quanto accaduto, Mauro Roversi era molto conosciuto. Tantissime le persone che hanno voluto pubblicare un messaggio sui social network per ricordarlo per la bellissima persona che era, per salutarlo un’ultima volta e anche per mostrare affetto e vicinanza alla sua famiglia.

Mauro Roversi morto a 47 anni

Mauro Roversi aveva due figli.

La passione per lei ti ha portato via da noi, ma non dei nostri cuori. Ragazzo meraviglioso e soprattutto papà fantastico. R.I.P.

Ciao Mauro un altro angelo se ne va, un brutto destino. Un grande abbraccio a tutta la famiglia. Hai lasciato due fantastici bambini. Ciao Mauro mi dicevi sempre è dura la vita. Ho tantissimi ricordi, risate e anche tanti pianti.

Mauro Roversi morto a 47 anni

Anche la sua vicina di casa ha pubblicato un commovente messaggio, accompagnato dalla foto di un balcone illuminato con le decorazioni natalizie.

E ora che spegnerà quelle luci? Quelle luci che lasciavi sempre da novembre a maggio per dare un po’ di allegria. Tu, che ogni volta che ci incontravamo per le scale dicevi sempre qualcosa frettolosamente, sempre di corsa per poter prendere i tuoi ragazzi e portarli in giro per i loro impegni. Quando erano a casa, per loro era come stare al luna park nella loro stanza magica che avevi creato.

Un padre meraviglioso che li portava a scoprire il mondo e la natura, quella stessa che ti ha portato via. Ciao Mauro, porta la gioia in alto, sul cielo. La tua ex vicina di pianerottolo.