Mia attaccata da una gazza

Mia, la bimba di 5 mesi morta davanti agli occhi della sua mamma: attaccata da una gazza in picchiata

Gazza in picchiata attacca madre e figlia durante una passeggiata al parco: Mia muore a soli 5 mesi dopo una violenta caduta a terra

La vicenda è accaduta in un parco pubblico di Brisbane, in Australia, ma in pochissimi giorni si è diffusa in ogni parte del mondo, lasciando tanta tristezza sul web. Mia, una bimba di 5 mesi, è morta davanti agli occhi della sua mamma, durante una passeggiata.

Mia attaccata da una gazza

La piccola Mia si stava godendo una rilassante giornata con la sua mamma, quando una gazza in picchiata si è avventata contro di loro. La mamma, reagendo d’istinto, ha cercato di difendere la figlia, ma è caduta insieme a lei. Nonostante il suo abbraccio, Mia ha battuto la testa in modo troppo violento.

Immediatamente è stato lanciato l’allarme agli operatori sanitari, che in poco tempo hanno raggiunto il luogo dell’incidente e hanno cercato di soccorrere la bimba di 5 mesi. Quest’ultima è stata trasportata con immediata urgenza al Queensland Children’s Hospital, dove i medici hanno cercato di fare del loro meglio per salvarle la vita. Mia è morta il giorno successivo, a causa delle gravi ferite riportate.

Le parole dei genitori della piccola Mia

I genitori sono ancora sotto choc per quanto accaduto, Jacob e Simone hanno voluto pubblicare un messaggio sul web per ringraziare tutti coloro che stanno mostrando affetto e vicinanza alla famiglia:

Mia attaccata da una gazza

Mia ha portato tanta gioia nella vita di tutti, con il suo contagioso sorriso, la sua innocenza pura e la sua risata adorabile. Sarà per sempre nei nostri cuori. È stato il regalo più prezioso che abbiamo ricevuto. Ora ha messo le ali ed è volata in cielo portandosi tutto il nostro mondo e lasciandoci un dolore inimmaginabile.

Mia attaccata da una gazza

Anche il Sindaco del posto, Adrian Schrinner, ha voluto commentare quanto accaduto e parlare a nome dell’intera comunità:

Nessuno vorrebbe mai vedere una cosa del genere. Vogliamo assicurarci che non accada mai più. L’indagine verificherà se tutte le politiche e le procedure siano state eseguite correttamente e cosa si potrà fare in futuro per prevenire incidenti simili.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Caso Denise Pipitone: Sabrina, la ragazza della Tunisia, farà il test del DNA

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

Norm MacDonald, star della televisione d'oltreoceano, è morto a soli 61 anni

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

19enne muore per tumore: il medico aveva detto che era solo ansia

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Coppia si trasferisce nella casa dei nonni e trovano un tesoro nascosto

Tragedia in provincia di Vicenza, Alessandra Zorzin una giovane mamma di 21 anni, è stata uccisa nella sua abitazione

Tragedia in provincia di Vicenza, Alessandra Zorzin una giovane mamma di 21 anni, è stata uccisa nella sua abitazione

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Olesya Rostova: la trasmissione russa ha rintracciato la donna nomade

Tragedia a Cellara: Simon Nicoletti è morto a 15 anni davanti agli occhi del suo papà

Tragedia a Cellara: Simon Nicoletti è morto a 15 anni davanti agli occhi del suo papà