milano-bus-scolaresca-in-fiamme

Milano bus scolaresca in fiamme

Milano bus scolaresca in fiamme: ecco il video girato da un testimone in cui si vede il momento esatto in cui i carabinieri speronano il mezzo dirottato.

Milano bus scolaresca in fiamme sulla strada provinciale Paullese in direzione Linate. Un cittadino italiano di origini senegalesi, Ousseynou Sy, ha dirottato il mezzo con a bordo 51 bambini che voleva uccidere per “fermare i morti nel Mediterraneo”. Solo grazie alla furbizia di 2 ragazzi e alla prontezza di riflessi dei carabinieri è stata evitata una strage. E noi vogliamo farvi vedere come sono andate le cose proprio in quei momenti terribili.

bus-in-fiamme-milano

Prima di invitarvi a vedere il video, però, vogliamo riassumere in poche parole l’intera vicenda.  Ousseynou Sy, senegalese di origine ma italiano di adozione, lavorava come autista per l’azienda di trasporti. Stamattina avrebbe dovuto prendere i ragazzi e accompagnarli a scuola. Ma Ousseynou Sy aveva altri piani per la giornata: aveva preparato 2 taniche di benzina e aveva un’arma. Una volta che i ragazzi sono saliti a bordo, ha girato la chiave e ha fatto partire il pullman. Ma invece di prendere la strada giusta che lo avrebbe portato a scuola, ha dirottato il mezzo sulla Paullese, in direzione Linate, urlando “Andiamo a Linate, oggi da qui non esce vivo nessuno. Vanno fermate le morti nel Mediterraneo”. Il video che vi vogliamo far vedere è stato girato con un telefonino da un testimone oculare ed è terribile. ma prima di commentarlo vi invitiamo a guardarlo:

Come avevamo già detto, l’uomo, armato di pistola, aveva legato i ragazzi con delle fascette da elettricista e sequestrato i loro telefonini. Uno di loro, però, è riuscito a nascondere un telefonino e un’altro piccolo eroe l’ha usato per chiamare il padre. Intervistati in seguito dai giornalisti i ragazzi, visibilmente scossi, hanno raccontato come hanno fatto per chiedere aiuto evitando, di fatto, una strage.

autobus-incendiato

Il padre chiamato ha allertato le forze dell’ordine che, in un batter d’occhio, hanno raggiunto il bus e l’hanno speronato. Nel video, infatti, si vede proprio quel momento in cui la macchina dei carabinieri, coraggiosamente, riesce a spingere il bus contro il guardrail. A bordo si scatena il panico: i carabinieri rompono i vetri e fanno uscire i ragazzi mentre altri cercano di immobilizzare l’attentatore.

bus-in-fiamme-milano

Prima che tutti i ragazzi uscissero dal pullman l’attentatore ha incendiato i sedili zuppi di benzina. Solo grazie al pronto intervento degli uomini dell’arma non ci sono stati morti o feriti.

Lutto nel mondo del cinema: l'attrice di 26 anni trovata senza vita

Lutto nel mondo del cinema: l'attrice di 26 anni trovata senza vita

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

Mark Bryan è etero, sposato e ha dei figli e lavora come ingegnere robotico ma ama indossare gonne a tubino e tacchi alti: le foto

Arrivati i risultati dell'autopsia sul corpo dell'ex campione morto a 49 anni

Arrivati i risultati dell'autopsia sul corpo dell'ex campione morto a 49 anni

Morte Antonella Sicomero: la verità nella password dello smartphone

Morte Antonella Sicomero: la verità nella password dello smartphone

Si è rifiutata di andare dal dentista per paura del Covid, mamma di 29 anni ha perso la vita

Si è rifiutata di andare dal dentista per paura del Covid, mamma di 29 anni ha perso la vita

Tragedia, aereo precipitato poco dopo il decollo: morti 4 giocatori e il presidente di una squadra di calcio

Tragedia, aereo precipitato poco dopo il decollo: morti 4 giocatori e il presidente di una squadra di calcio

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa

Morte della piccola Antonella: la risposta del suo papà alle tante critiche e il racconto di quegli ultimi minuti nel bagno di casa