Gli avvocati dell'assassino di Lecce insultati sui social

Minacce e insulti agli avvocati del killer di Lecce: il comunicato stampa

Polemiche social contro i difensori di Antonio De Marco: il comunicato dell'Ordine degli Avvocati

Come spesso accade in situazioni come quella accaduta a Lecce, a essere presi di mira, sono gli avvocati che si devono occupare di difendere i diritti costituzionali dei coinvolti nelle accuse. Nel pensiero comune ci si chiede solamente “Ma come si fa a difendere soggetti del genere?”, senza andare a fondo alla vicenda.

Gli avvocati dell'assassino di Lecce insultati sui social

Andrea Starace e Giovanni Bellisario sono gli avvocati assunti in difesa del killer di Lecce, Antonio De Marco, colui che lo scorso 21 settembre ha ucciso a coltellate Daniele De Santis ed Eleonora Manta.

Da giorni e giorni ormai, i due legali sono presi di mira sui social network. Insulti e minacce recapitate ai due avvocati che, come normale che sia, non sono state accolte benevolmente.

Proprio Starace, intervistato dal giornale La Repubblica, ha parlato a riguardo e si è mostrato profondamente indignato per tutti gli insulti ricevuti da lui e dal suo collega:

È del tutto inaccettabile che si faccia questa confusione tra l’avvocato e l’assistito. Tali offese tendono a screditare la funzione della difesa che è sacra, inviolabile e deve essere fatta con serietà e professionalità. Sono molto dispiaciuto soltanto di doverlo commentare questo episodio.

La lettera dell’ordine degli avvocati di Lecce

Gli avvocati dell'assassino di Lecce insultati sui social

A ‘difesa’ dei due legali di fiducia assunti dalla famiglia di De Marco, è sceso in campo anche il Consiglio degli Avvocati di Lecce. Il quale, poche ore fa ha diffuso un comunicato molto esplicito, parlando di quanto sta accadendo e prendendo una posizione abbastanza decisa.

Nel comunicato, si legge di come il consiglio condanna fortemente questi inqualificabili quanto insensati atteggiamenti ed esprime la più totale solidarietà agli avvocati Starace e Bellisario.

Credit: Corriere della Sera – Youtube

Inaccettabile è l’idea che l’avvocato possa essere considerato sodale del proprio cliente. Tale confusione tra le due figure risulta offensiva e pericolosa, in quanto svilisce l’importanza del ruolo del difensore e l’effettività del diritto costituzionale di difesa, principio cardine del nostro sistema giuridico e garanzia di legalità.

Gli avvocati dell'assassino di Lecce insultati sui social

Nel frattempo, i due avvocati nei prossimi giorni renderanno formale la richiesta di una perizia psichiatrica a cui il loro cliente dovrà sottoporsi. L’intenzione è quella di chiarire se il soggetto sia in grado di intendere e di volere e, soprattutto, se lo fosse al momento dell’omicidio.

Puglia, sospese le lezioni in presenza in tutte le scuole: l'annuncio di Emiliano

Melito di Napoli, coprifuoco alle 20 per i minorenni: l'ordinanza del sindaco

Roberto Zampardi denuncia la sua situazione: "Abbandonati dall'Asl"

Incidente a Caluso, il bimbo di 5 anni non ce l'ha fatta

Un sindaco da ammirare

Covid-19, Giuseppe Conte non cambia il dpcm: "Misure necessarie"

La testimonianza di Alessandro Mele sul Coronavirus: "È grave"