Le parole della nonna della piccola Diana

Morte della piccola Diana, le parole di nonna Maria: “Negli ultimi 15 giorni Alessia è sparita”

Dopo il funerale della piccola Diana Pifferi, la nonna ha raccontato la sua versione fuori la chiesa: "Ogni volta, diceva che Diana dormiva"

È stato celebrato ieri, 29 luglio, l’ultimo addio alla piccola Diana Pifferi. Maria, la nonna e mamma di Alessia Pifferi, ha mostrato il suo immenso dolore. Le telecamere l’hanno ripresa mentre gridava alla sua nipotina che loro non l’avevano abbandonata e che sua madre era una pazza.

Poi, la donna ha alzato al cielo la foto della bimba morta di stenti e tutti hanno applaudito e salutato Diana per l’ultima volta.

Le parole della nonna della piccola Diana

Fuori la chiesa, nonna Maria ha spiegato di essere sempre stata all’oscuro di tutto e che la nipotina cresceva bene, stava bene. Non riesce a spiegarsi quello che sua figlia ha fatto alla sua bambina. Lei la videochiamava tutti i giorni, due volte al giorno, aveva iniziato a camminare, lasciandosi dal divano. “Certo che mi sembrava in buona salute, parlava. Diceva mamma, nonna, pappa. Così fino a 15 giorni fa”.

Perché Maria ha detto fino a 15 giorni fa? La donna ha successivamente spiegato che, all’improvviso, il comportamento di Alessia è cambiato. Ogni volta che le telefonava per vedere Diana, le diceva che stava dormendo.

funerale diana

Al contrario di quanto si era inizialmente diffuso, Maria non ha sentito la figlia in quei sei giorni di lontananza. Alessia non si faceva mai sentire quando era fuori, ma l’intera famiglia era convinta che ovunque andasse, portasse con se anche la figlia. Chi avrebbe mai anche solo potuto immaginare che la lasciasse da sola a casa per interi week-end e l’ultima volta per sei giorni?

funerale diana

Dal carcere, Alessia Pifferi ha provato a contattare la madre, ma secondo quanto raccontato dalla stessa nonna Maria, si è trovata una porta chiusa in faccia: “Sono disgustata. Non ne vogliamo più sapere di lei”.

“Un mostro”, è così che l’ha definita su Facebook e davanti a più di 150 persone il giorno del funerale della sua nipotina. La vicenda ha sconvolto l’Italia intera, una bambina di 18 mesi lasciata morire di stenti da sua madre, che ha scelto di trascorrere sei giorni con il suo compagno, senza preoccuparsi del benessere del frutto del suo grembo.