Letizia Spatola

Morte Evan Lo Piccolo: Letizia Spatola già indagata per maltrattamenti

Letizia Spatola, mamma di Evan Lo Piccolo, già indagata a luglio per violenza domestica: le dichiarazioni della donna dopo la morte del bambino

Ulteriori aggiornamenti riguardo la morte del piccolo Evan, il bimbo di 21 mesi morto all’ospedale di Modica. La mamma, Letizia Spatola, era già stata indagata lo scorso luglio per violenza domestica. La donna si trova attualmente in carcere, insieme al suo compagno Salvatore Blanco, entrambi accusati di essere responsabili della morte del bambino.

Letizia Spatola

Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini sui due, dopo la morte del bambino all’interno della struttura ospedaliera di Modica. Evan Lo Piccolo è arrivato in ospedale in gravi condizioni e, nonostante l’intervento del team medico, per lui non c’è stato nulla da fare. Sul suo corpo erano ben visibili lividi e fratture, così i medici hanno deciso di richiedere l’intervento delle autorità.

Le dichiarazioni di Letizia Spatola

Letizia Spatola

Letizia Spatola si è giustificata davanti al giudice, definendosi una vittima del compagno, Salvatore Blanco.

Io non ho mai picchiato il bimbo, il mio compagno mi ha plagiata e solo ora me ne sono resa conto.

Secondo il racconto della madre, il giorno della sua morte, il piccolo Evan si trovava da solo con Salvatore. Al ritorno a casa, l’uomo l’avrebbe informata di una caduta dalla culla. Più tardi le condizioni di Evan sono peggiorate e la donna ha allertato il 118.

Dopo l’udienza, il giudice ha deciso di convalidare l’arresto della donna.

La scoperta nell’abitazione di famiglia

Letizia Spatola

Dopo un sopralluogo nell’abitazione di Letizia e Salvatore, le forze dell’ordine hanno posto sotto sequestrato la fodera del cuscino della culla di Evan. Grazie al reagente luminescente, la scientifica ha individuato tracce di sangue.

Nel corso delle indagini, è risultato che più volte il bambino era finito in ospedale, per via di fratture ed ecchimosi. In una di queste volte, è risultata anche una segnalazione riguardo un allontanamento volontario della mamma dall’ospedale.

Le segnalazioni del padre biologico

Il padre biologico di Evan e la nonna paterna avevano segnalato la situazione del bambino e fatto presente i loro sospetti riguardo i maltrattamenti domestici. La nonna aveva anche richiesto l’intervento dei servizi sociali. Nessun dito è stato però mai mosso.

Quell’uomo minacciava me e mio figlio in continuazione. Ho vissuto mesi da incubo. Ero terrorizzato da lui.

Alex Zanardi: aggiornamento sulle condizioni dell'atleta paralimpico

Avezzano, Vittorio Emi accoltella la moglie e si lancia dalla finestra

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"

Luca Berlingerio morto a 5 anni, durante un matrimonio

La scrittrice Shanna Hogan, morta a 38 anni, davanti al figlio di 14 mesi

Quarto Grado, Daniele Mondello e il giorno prima della morte di Viviana e Gioele

Trovato Manlio Germano, l'autore del post inneggiante la morte di Willy