amie storia

Muffa infesta la sua abitazione, il medico le diagnostica l’Alzheimer a 37 anni: la storia di Amie Skilton

La storia di Amie Skilton, la donna di 37 anni che ha scoperto di avere l'Alzheimer per inalazione della muffa

La storia che abbiamo deciso di raccontarvi oggi ha davvero dell’incredibile ed è diventata virale in tutto il mondo. La protagonista è una donna chiamata Amie Skilton, che ha scoperto di avere l’Alzheimer a 37 anni, adesso sta provando ad andare avanti, ma non è sempre facile.

amie storia

La causa del morbo è dovuta alla muffa, che si era creata nella sua abitazione a causa di una perdita. Quando lo hanno scoperto, era ormai troppo tardi.

Amie lavorava come naturopata e nutrizionista, la sua vita sembrava andare bene. Fino a quando nel 2016, insieme al marito, non hanno deciso di trasferirsi in una nuova abitazione a Manly, New South Wales, in Australia.

Era la casa che avevano sempre sognato e poco alla volta, la stavano arredando. Tuttavia, nessuno dei due si è reso che a causa di una perdita nella doccia, si stava annidando della muffa.

amie storia

La donna con il passare del tempo ha scoperto che il suo corpo, a causa di una vulnerabilità genetica, se troppo a contatto con la muffa, ne avrebbe risentito. Ma era già troppo tardi.

Con il passare del tempo, ha iniziato a notare l’arrivo di alcune strane allergie, un aumento improvviso di peso di circa 10 kg e anche un grande senso di stanchezza.

L’arrivo dell’Alzheimer per Amie Skilton

A causa di alcune strane coincidenze, alcuni medici l’hanno indirizzata da un neurologo. Quest’ultimo l’ha sottoposta ad altri esami di routine ed è proprio a quel punto che le ha diagnosticato l’Alzheimer di tipo tre, cioè quello per inalazione. Amie, in un’intervista con il New York Post, ha dichiarato:

Alcuni giorni non riuscivo a capire nemmeno come vestirmi. Se uscivo in Vespa, poi dimenticavo sempre dove avevo parcheggiato e spesso lasciavo anche le chiavi attaccate al quadro.

amie storia

Ma il sintomi più preoccupante è arrivato quando ho dimenticato il mio nome.