morto kyle

Muore in ospedale dopo 3 giorni di agonia, dopo aver ingoiato uno spillo: Kyle Lewis aveva 5 anni

Il piccolo Kyle Lewis è morto a 5 anni: ha ingerito uno spillo mentre stava colorando, che non gli ha lasciato scampo

Aveva solamente 5 anni il piccolo Kyle Lewis, il bimbo di soli 5 anni che ha perso la vita in ospedale dopo 3 giorni di agonia. Mentre stava disegnando, ha ingoiato uno spillo, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. I medici in ospedale, non hanno potuto fare nulla per aiutarlo.

morto kyle

La vicenda ovviamente sta facendo il giro del mondo e sono davvero tante le persone che stanno cercando di aiutare la famiglia, colpita dalla straziante perdita, per le spese del suo funerale.

Era il 28 ottobre e Kyle era in casa con i suoi genitori. Vivono nella zona dello Yorkshire, in Inghilterra.

Il piccolo stava colorando e per tutti sembrava essere una giornata come le altre. Quando all’improvviso, il bambino ha ingerito uno spillo e le sue condizioni sono apparse molto gravi sin da subito.

morto kyle

Ha avuto le convulsioni e la madre e il padre, nel vederlo in quello stato, lo hanno trasportato d’urgenza in ospedale. I medici hanno cercato di aiutarlo a lungo. Infatti con la speranza di poterlo salvare, hanno anche disposto il suo trasferimento al Rotheram General Hospital.

Lo hanno ricoverato nel reparto di terapia intensiva. Però dai controlli di routine, hanno scoperto che quelle convulsioni avevano provocato dei danni al 90% del suo cervello.

Il decesso straziante del piccolo Kyle Lewis

Purtroppo 3 giorni dopo il suo ricovero, il piccolo ha esalato il suo ultimo respiro, mentre era abbracciato ai suoi genitori. La madre in un’intervista con The Star, ha raccontato:

I medici ci hanno permesso di stargli vicino nei suoi ultimi momenti. Quando ci ha lasciati lo stavamo coccolando. Non si è mai pronti per veder andare via un figlio.

morto kyle

Sulla nota piattaforma GoFoundMe, hanno avviato una raccolta fondi per poter aiutare la famiglia con le spese del suo funerale. Ora sono davvero molte le persone che stanno cercando di dare il loro contributo.