nuovo dpcm

Bozza del nuovo DPCM di Novembre: coprifuoco alle 22 e chiusura delle regioni

Il nuovo DPCM di Novembre potrebbe arrivare già domani, per il momento circola una bozza che prevede anche il coprifuoco nazionale alle 22

Sì attende la firma del Premier Giuseppe Conte per rendere ufficiale la bozza che circola in merito al nuovo DPCM. Sono giorni concitati per i vertici di governo e le Regioni che cercano di trovare un accordo per stilare nuove regole e riuscire a contenere l’epidemia da COVID-19.

nuovo dpcm

Quel che emerge è che ci sarà quasi sicuramente un coprifuoco nazionale dalle 22 alle 5 su tutta Italia. Saranno inoltre chiusi i centri commerciali nei giorni festivi, compresi i weekend.

I principali punti inoltre vertono sui trasporti e sulla scuola. I primi potranno contenere una capienza del 50% mentre la didattica a distanza verterà al 100% per le scuole superiori.

Critico anche il tema degli spostamenti. Ci sarà un divieto di spostamento fuori dalle Regioni, ma potrebbero essere vietati anche gli spostamenti tra province e comuni diversi da quello della propria residenza o domicilio.

Tutto questo dovrà essere verificato, in quanto il Nuovo DPCM dispone di una suddivisione della Penisola in tre aree. A seconda del rischio le Regioni verrano divise in tre fasce, rossa, arancione e gialla.

Nuovo DPCM: le sorti di parrucchieri ed estetiste

parrucchieri

Giuseppe Conte è a lavoro per scongiurare un nuovo lockdown, ma sembra che risulterà difficile tenere aperti i centri per la cura della persona. Secondo quanto riportato da fanpage.it anche le sorti per estetisti e parrucchieri si mettono male.

Com’è successo a palestre, piscine, teatri, cinema e ora anche musei, parrucchieri barbieri ed estetisti dovranno abbassare le serrande. Sembra che però potrebbe accadere sono nelle zone in cui la situazione contagi è critica.

Questo potrebbe accadere nelle zone rosse e arancione, ovvero le regioni in cui l’indice Rt è superiore a 1.5.

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Delitto di Novi Ligure, Erika e Omar sono liberi

Ascoli Piceno, Anna Cilento è morta a 40 anni a causa di una grave malattia: ha lasciato un bimbo piccolo

Ascoli Piceno, Anna Cilento è morta a 40 anni a causa di una grave malattia: ha lasciato un bimbo piccolo

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Milano: è arrivata la condanna per la donna che ha ustionato suo figlio di 5 anni, con il ferro da stiro, per punirlo.

Tragedia in provincia di Padova, la piccola Emanuela Brahj è morta a 11 anni dopo 2 lunghi giorni di agonia

Tragedia in provincia di Padova, la piccola Emanuela Brahj è morta a 11 anni dopo 2 lunghi giorni di agonia

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

Agrigento, Gaetano Maragliano e Martina Alaimo morti a soli 17 anni

La promessa del papà al bambino malato di cancro terminale

La promessa del papà al bambino malato di cancro terminale

FaceApp, il filtro che invecchia è virale

FaceApp, il filtro che invecchia è virale