Oggi Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Le parole di papà Davide continuano a risuonare sul web: oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

La sua storia non sarà mai dimenticata e il suo ricordo continuerà a vivere nel cuore dei suoi familiari e dell’intera Italia. Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 15 anni.

Oggi Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Aveva soltanto 8 anni, quando il 29 novembre del 2014, è stato strangolato con delle fascette di plastica e poi gettato, avvolto con una coperta, in un canalone.

Come ogni anno, le parole del suo papà Davide Stival risuonano sul web e accompagnano le tante foto del suo bambino, ricordato da migliaia di utenti.

Oggi Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Mi manca tanto il sorriso di mio figlio. Ringrazio tutti coloro che mantengono vivo il suo ricordo. Il mio pensiero vola lassù oltre le nuvole, nel cielo. Tu, piccola stella luminosa in mezzo a miliardi di stelle, brilli della luce più bella! Il tuo papà

Morte Lorys Stival: condannata Veronica Panarello

Veronica Panarello, madre del piccolo Lorys, è stata condannata a 30 anni di reclusione ed è l’unica accusata del suo omicidio.

Nonostante sia arrivata la sentenza definitiva, la donna continua a puntare il dito contro l’ex suocero: Andrea Stival.

Oggi Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Ha raccontato che sarebbe stato proprio lui ad uccidere Lorys e che poi, insieme, si sarebbero sbarazzati del corpo. Avevano una relazione e il bambino lo aveva scoperto e aveva minacciato di dire tutto al suo papà. Il racconto di Veronica Panarello non ha mai trovato alcun riscontro e Andrea Stival è stato scagionato da ogni accusa.

Il giorno della condanna, la Panarello ha minacciato il suocero, augurandogli di morire prima che esca di prigione, altrimenti poi ci penserà lei stessa ad ammazzarlo.

30 anni di reclusione per l’unica assassina del piccolo Lorys, è così che per la famiglia Stival si è concluso il capitolo, ma il dolore ancora oggi accompagna le loro vite.

Ogni anno, papà Davide ricorda il giorno del compleanno del suo amato bambino. Lo aveva fatto anche per il suo tredicesimo compleanno, con una straziante lettera resa pubblica dalla trasmissione Quarto Grado.

Vorrei vederti scartare i regali insieme a tutti i tuoi compagni. Anche loro oggi avranno un pensiero speciale per te. Ma io voglio immaginarti sorridente e felice in questo tuo giorno di festa, mentre spegni le tue candeline da lassù insieme a tutti gli altri angioletti come te. Io aspetterò quaggiù, insieme al tuo fratellino, il vento delicato del tuo soffio.

Mi aggrappo all’idea che un giorno ti rivedrò e solo questa forza riesce a farmi vivere come se non fossi mai andato via. Sei il più colorato e bello arcobaleno che vive in noi!