Alberto-Zangrillo

Ospedale San Raffaele, nuovo reparto di terapia intensiva sarà costruito in tempi record

Ospedale San Raffaele, tempi record per il nuovo reparto di terapia intensiva grazie alla campagna attivata su GoFundMe da Chiara Ferragni e Fedez

Il nuovo reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele sarà costruito in tempi record. Ad annunciarlo è stato Alberto Zangrillo, primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell’Ospedale San Raffaele di Milano.

Questa è una di quelle notizie che ci riscaldano il cuore. Il primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell’Ospedale San Raffaele di Milano ha annunciato con gioia che il nuovo reparto di terapia intensiva sarà finito in tempi record: l’apertura del nuovo reparto, infatti, è prevista per lunedì 23 marzo. La più grande raccolta fondi lanciata in Europa e, a quanto sembra, anche una delle più imponenti al mondo su GoFundMe dal 2010, ha contribuito a far compiere un vero miracolo.

La campagna era stata fatta partire da Chiara Ferragni e Fedez e, fino ad adesso, conta 191 mila donatori (provenienti da 92 Paesi). Sono stati raccolti 3,8 milioni di euro. Si chiama “rafforziamo la terapia intensiva” ed era stata attivata per raccogliere i fondi necessari all’acquisto di respiratori per le persone affette da COVID-19.

chiara-ferragni-fedez

Alberto Zangrillo, il primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ha detto: “Non avremmo mai pensato di avere la possibilità di ampliare così rapidamente l’assistenza ai nostri pazienti più fragili, quelli che hanno come unica opportunità di cura la terapia intensiva“.

san-raffaele-ospedale

Il primario ha poi ringraziato sia i due promotori della campagna “rafforziamo la terapia intensiva”, Chiara Ferragni e Fedez, che tutti quelli che si sono attivati per rendere tutti ciò possibile: le associazioni, chi ha donato, chi ha condiviso e chi, con i fondi raccolti, realizzerà il reparto di terapia intensiva in tempi da record.

“Ringrazio non solo Chiara e Fedez ma anche ogni singolo donatore. Ci stiamo impegnando con tutte le nostre energie e sapere che tante persone ci supportano ci aiuta a procedere nei nostri sforzi”.

I lavori sono partiti da poco all’interno di una tensostruttura preesistente che copriva l’ex campo sportivo dell’Università Vita-Salute San Raffaele.

roberto-burioni

Anche Roberto Burioni ha voluto ringraziare tutti per il loro aiuto:

“Vi ricordate la richiesta di fondi da parte di Fedez e Chiara Ferragni per costruire un nuovo reparto di terapia intensiva al IRCCS Ospedale San Raffaele? Bene, voi avete generosamente donato e i lavori sono immediatamente partiti. Questa è la tensostruttura che ospiterà i nuovi letti, la costruzione sta procedendo a tempo di record”.

Denise Pipitone: le intercettazioni inedite tra Anna Corona e Jessica Pulizzi a Chi l'ha visto

Denise Pipitone: le intercettazioni inedite tra Anna Corona e Jessica Pulizzi a Chi l'ha visto

Dramma a Pistoia, operaio si butta dal camion in corsa e perde la vita sbattendo la testa

Dramma a Pistoia, operaio si butta dal camion in corsa e perde la vita sbattendo la testa

Neonato ricoverato per ustioni a Napoli: innesti di pelle per farlo guarire

Neonato ricoverato per ustioni a Napoli: innesti di pelle per farlo guarire

Tragedia a Crotone: Giorgia Arcuri morta soffocata a soli 6 anni

Tragedia a Crotone: Giorgia Arcuri morta soffocata a soli 6 anni

Brutto incidente per Mario Draghi, ecco cosa è successo al Premier

Brutto incidente per Mario Draghi, ecco cosa è successo al Premier

Dopo la nascita di suo figlio Brian, Andrea ha deciso di diventare un uomo: il suo racconto

Dopo la nascita di suo figlio Brian, Andrea ha deciso di diventare un uomo: il suo racconto

Neonato di 5 mesi guarisce dal coronavirus e torna a casa: la storia di Domenico

Neonato di 5 mesi guarisce dal coronavirus e torna a casa: la storia di Domenico