Pavia bimba ingoia hashish

Pavia, bimba ingoia un pezzo di hashish: indagati i genitori

Pavia, bimba ingoia un pezzo di hashish, i genitori l'hanno portata in ospedale perché non reagiva più agli stimoli

Un evento davvero terribile, è avvenuto nei giorni scorsi. Una bimba di quindici mesi, è stata portata in ospedale dai genitori, poiché mostrava strani segnali. I medici quando hanno fatto le analisi, hanno scoperto tutto. Ha ingoiato un pezzo di hashish, che ha trovato in giro per casa.

Pavia bimba ingoia hashish

Un evento terribile, ma che per fortuna, non ha portato a gravi conseguenze. La piccola, infatti, ora è stata dimessa e per il momento è potuta tornare a casa con la madre ed il padre.

In base alle informazioni che sono state rese note, il fatto è avvenuto a Pavia. Nei giorni scorsi, i due genitori hanno notato che la bimba dormiva più frequentemente del solito e non rispondeva più agli stimoli.

Pavia bimba ingoia hashish

Per questo motivo, si sono subito preoccupati ed hanno deciso di portarla al pronto soccorso, dell’ospedale San Matteo, per un controllo e per capire cosa le stesse accadendo.

I medici l’hanno sottoposta a diversi esami ed alla fine, nelle analisi hanno scoperto che nel suo sangue c’era la presenza di cannabinoidi.

I genitori sono stati subito interrogati ed hanno dichiarato che nei giorni precedenti, avevano fatto uso di sostanze stupefacenti e che molto probabilmente la piccola, ne ha trovato un pezzetto in giro per casa e lo ha ingerito, senza che loro se ne rendessero conto.

Pavia bimba ingoia hashish

Il fatto è stato subito segnalato ai Servizi Sociali del Comune, che ora stanno seguendo la famiglia. La bimba, nonostante tutto, ora è stata dimessa e sta bene, non ha riportato gravi conseguenze. I due sono indagati dalla Procura di Pavia per lesioni colpose.

Ora dovranno seguire un percorso di sostegno. Anche il Tribunale dei Minori, si sta occupando di questo caso, per capire meglio tutte le dinamiche di ciò che è accaduto nell’abitazione.

Pavia bimba ingoia hashish

Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Piera Maggio e la rabbia contro Quarto Grado: le parole inviate a Gianluigi Nuzzi

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Caso Denise Pipitone: la Procura torna ad indagare sull'Hotel Ruggero II

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Quarto Grado: le ultime dichiarazioni dell'ex pm Maria Angioni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Oggi il piccolo Lorys Stival avrebbe compiuto 14 anni

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Costantino Vitagliano a lutto: è morto suo papà Orazio

Test visivo della spiritualità: quante volte vedi Gesù nella foto?

Test visivo della spiritualità: quante volte vedi Gesù nella foto?

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime

Strage di Ardea, la lettera della mamma del killer per i familiari delle vittime