Piera Maggio

Piera Maggio getta ombre sulle indagini sul caso Denise Pipitone: “Pm ostacolati”

Piera Maggio ha rotto il silenzio a Chi l'ha Visto, la mamma di Denise Pipitone ha chiarito cosa pensa delle indagini sulla scomparsa

Sono passati un po’ di giorni e forse Piera Maggio ha avuto il tempo di metabolizzare la notizia. La mamma di Denise Pipitone ha rotto il silenzio negli studi di Chi l’ha Visto e ha spiegato cosa pensa di tutto questo polverone mediatico.

Olesya Rostova non è sua figlia, ma la cosa più sconcertante sono le voci emerse in questi giorni. La ragazza russa sta fingendo ed è solo in cerca di visibilità? Se anche fosse, a Piera Maggio non interessa.

La donna, con grande coraggio, ha spiegato che per lei l’unica cosa che conta è ritrovare Denise e che non ha interesse nel proseguire con questi teatrini. La stessa Piera Maggio ha chiarito il perché non è stato eseguito il test del DNA.

Piera Maggio

Alla mamma di Denise era stato chiesto di presentarsi in trasmissione in Russia e scoprire il test de DNA in diretta, a tal rifiuto si sono create polemiche tra i due Paesi. Ora, però, la donna getta ombre sulle indagini relative alla scomparsa dalle piccola:

Quello che sta succedendo in questi giorni mai come in questo momento è forte ed è sentito, tutti stanno cercando di aiutarci, io ho fatto appello a tutti per diffondere la scheda di Denise. Noi non molliamo vogliamo la verità, vogliamo la giustizia ma soprattutto non ho mai perso la speranza di abbracciare Denise, che è sempre viva e con noi. In questi giorni sono più rincuorata perché per bocca di un pm che ha indagato sul caso Denise sin dal primo momento sono emerse quelle incongruenze  e anomalie che io ho sempre gridato in questi anni.

E poi spiega che le ombre sono state gettate sui PM che non avrebbero eseguito le ricerche come dovevano essere fatte: “Avrei tanto da dire perché sin da subito abbiamo capito che qualcosa non andava nelle indagini. Dopo le parole della pm Angioni è ormai chiaro Ci sono persone che ci hanno messo anima e cuore per far si che Denise tornasse a casa, altri incompetenti e altri che invece di aiutare non favorivano le indagini”.

Piera Maggio

Anche l’avvocato Giacomo Frazzitta, da sempre vicino alla vicenda e di grande aiuto in questo periodo ha aggiunto:

Qualcuno delle forze dell’ordine di quell’epoca ci racconti come sono andati i fatti, come è accaduto con il caso Cucchi quando agenti si sono dissociati, visto che ci sono pm che sono stati traditi nell’esercizio delle loro funzioni.

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Importanti rivelazioni sul caso di Denise Pipitone poco fa a Rai 1

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Le dichiarazioni di Alberto di Pisa, ex procuratore capo di Marsala, sul caso di Denise Pipitone

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Caso Denise Pipitone: la 19enne fermata a Scalea ospite in collegamento da Barbara D'Urso

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Reddito di emergenza 2021, c'è tempo fino al 31 Maggio: requisiti e come fare domanda

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Nomi vietati per i figli: coppia fermata dai giudici all'anagrafe

Addio bancomat: sarà rivoluzione per il contante

Addio bancomat: sarà rivoluzione per il contante

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco

L'osteria non può aprire per mancanza di spazio all'aperto: il bellissimo gesto del parroco