tragedia Andrea Simeon

Pilota di motocross muore durante una gara: Andrea Simeon aveva solo 26 anni

È accaduto tutto in pochi istanti, la moto si è impennata e Andrea Simeon si è schiantato contro un albero. Aveva soltanto 26 anni

Uno spiacevole episodio che è accaduto a Mantova, durante una prova del campionato regionale. Andrea Simeon ha perso la vita a soli 26 anni, mentre si trovava in sella alla sua Yamaha 250, sulla pista Tazio Nuvolari.

Purtroppo, mentre stava gareggiando, la sua moto si è impennata e ha trascinato il conducente contro un albero. Uno scontro che si è verificato in pochi istanti, davanti agli occhi increduli di tutti i presenti.

tragedia Andrea Simeon

Nessuno ha potuto fare nulla per aiutare Andrea Simeon. La sua vita si è spezzata per sempre a soli 26 anni.

Sin da quando era piccolo aveva coltivato la passione per il motocross, era ancora nella categoria dilettantistica. Aveva deciso di partecipare alla gara e proprio mentre stava per affrontare una salita, è accaduto qualcosa di imprevedibile ed incontrollabile.

Secondo le notizie riportate, non è ancora chiaro cosa lo abbia fatto uscire fuori strada. Forse un suo errore o un guasto del motocross.

Dopo lo scontro contro l’albero, il 26enne è apparso subito in drastiche condizioni. Sul posto è subito arrivato un elisoccorso, che lo ha trasportato con immediata urgenza all’ospedale di Mantova.

tragedia Andrea Simeon

I medici hanno cercato di fare il possibile, ma poche ore dopo sono stati costretti a dichiarare il decesso di Andrea Simeon.

Aveva avuto un altro incidente e si era rotto un femore. Dopo tre operazioni chirurgiche era finalmente tornato in sella alla sua amata moto.

Dopo più di due anni lontano dalle gare, il mio 2019 anche se un po’ in ritardo inizia da qui, con nuovi colori e nuovi stimoli, senza troppe aspettative, con l’unico obiettivo di ritornare a divertirmi sopra ad una moto.

tragedia Andrea Simeon

Queste le parole di Andrea, quando finalmente era tornato a fare ciò che più amava.

Oggi le sue foto si sono diffuse sul web, accompagnate da lacrime e cuori spezzati. Tantissimi messaggi pubblicati da chi lo conosceva, parole di addio e ricordi che continueranno a vivere nei loro cuori.