Poliziotto in servizio sviene durante i funerali della Regina

Poliziotto in servizio sviene durante i funerali della Regina: portato via in barella dai colleghi

Quali sono le sue condizioni?

Piccolo contrattempo a Londra, mentre tutti rendono omaggio alla sovrana durante le solenni esequie. Poliziotto in servizio sviene durante i funerali della Regina: il caldo, lo stress, la fatica, ma anche l’emozione possono aver giocato un brutto scherzo all’agente. I colleghi lo hanno portato via con una barella, per prestare subito le prime cure del caso.

Poliziotto in servizio sviene durante i funerali della Regina

Qualche giorno fa, nella camera ardente dove tutti potevano rendere omaggio alla sovrana scomparsa a 96 anni, una guardia aveva iniziato a barcollare, per poi svenire e accasciarsi a terra, proprio di fronte alla bara della Regina Elisabetta II.

Oggi un altro agente ha avuto un malore simile. Mentre tutto il mondo seguiva in diretta da Londra, dall’Abbazia di Westminster, i funerali di Elisabetta II, alla presenza di 2000 persone in presenza e migliaia di persone in strada, il poliziotto, di servizio proprio per garantire la sicurezza, si è sentito male.

Il programma della giornata è davvero lungo e lo è di più per gli agenti impiegati per garantire la sicurezza della famiglia reale inglese, dei capi di stato e sovrani intervenuti e di tutta la popolazione. 13 ore di celebrazioni non sono facili da sopportare, anche se sei addestrato come il poliziotto.

All’improvviso, secondo quanto raccontato da chi ha assistito la scena, il poliziotto, membro della polizia metropolitana,, che si trovava a monitorare le strade, è svenuto, accasciandosi a terra. L’uomo è stato prontamente soccorso da colleghi e personale della Royal Navy.

Royal Navy

Poliziotto in servizio sviene durante i funerali della Regina: come sta l’agente della Polizia metropolitana?

Mentre la notizia sta facendo il giro del mondo, in molti si chiedono come sta l’agente di polizia svenuto durante i funerali di Elisabetta II.

polizia metropolitana di Londra

Non si hanno ancora notizie del suo malore, ma secondo fonti presenti al momento dello svenimento pare che non stesse molto male. Di sicuro anche l’emozione di un evento di tale portata può aver giocato un brutto scherzo al povero poliziotto. Speriamo possa rimettersi presto!