Pompei, bimbo di 5 anni rimasto gravemente ferito

Pompei, bimbo di cinque anni gravemente ferito a causa di un cestino al centro commerciale. Ecco cosa è accaduto..

Home > Attualità > Pompei, bimbo di 5 anni rimasto gravemente ferito

Nella serata di martedì dieci settembre, c’è stato un grave incidente, nel centro commerciale di Pompei, La Cartiera, in provincia di Napoli. Un bimbo di cinque anni, per cause ancora da chiarire, ha perso il mignolo di una mano, che aveva infilato in un cestino. I carabinieri stanno indagando su quanto accaduto.

Pompei-bimbo-di-5-anni-rimasto-gravemente-ferito-a-causa-di-un-cestino-nel-centro-commerciale

Una vicenda davvero incredibile, che ha sconvolto tutte le persone che erano sul luogo, al momento dell’accaduto, poiché la scena che si sono trovati davanti è stata davvero straziante.

In base alla prima ricostruzione degli inquirenti, il bimbo si è avvicinato al cestino della spazzatura, per gettare o per prendere qualcosa che aveva notato all’interno.

Pompei-bimbo-di-5-anni-rimasto-gravemente-ferito-a-causa-di-un-cestino-nel-centro-commerciale 1

Però, quando ha infilato la mano è rimasto bloccato. Questo forse è accaduto a causa dei bordi taglienti del cestino, che richiudendosi avrebbe intrappolato la mano e ferito il suo dito.

Il piccolo ha perso molto sangue ed è stato portato d’urgenza all’ospedale Santobono di Napoli, i medici per cercare di fare il possibile e per provare a ricostruire la mano, lo hanno portato in sala operatoria d’urgenza.

Tutti i tentativi dei dottori, però, sono stati del tutto vani, poiché non sono riusciti a ricostruire il dito, a causa della grave ferita che aveva riportato. Il piccolo ora, infatti non è in pericolo di vita, ma resterà senza un dito.

Pompei-bimbo-di-5-anni-rimasto-gravemente-ferito-a-causa-di-un-cestino-nel-centro-commerciale 2

Il cestino è stato sequestrato dagli inquirenti, che stanno facendo tutte le indagini del caso, ma che secondo un primo esame, sembrerebbe a norma.

Nonostante questo, i carabinieri della stazione di Pompei, guidati dal maggiore Simone Rinaldi, insieme al maresciallo Tommaso Canino, hanno deciso di sequestrare tutti i filmati di sicurezza ed ora li stanno visionando, per cercare di ricostruire esattamente quanto accaduto, in quel centro commerciale.

Pompei-bimbo-di-5-anni-rimasto-gravemente-ferito-a-causa-di-un-cestino-nel-centro-commerciale-i-tentativi-dei-medici-sono-stati-del-tutto-vani

Ci saranno ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Potete leggere anche: Filip Kwansy: bambino di 7 anni vola in cielo poco dopo la madre realizzando il suo sogno