bimbo scuola

Prato, bimbo di 8 anni a scuola con graffi e lividi: allontanato dalla famiglia

Prato, bimbo di 8 anni a scuola con raschi e il volto tumefatto: allontanato dai suoi genitori

Una triste vicenda è quella avvenuta a Prato nei giorni scorsi. Un bimbo di soli 8 anni si è presentato a scuola con il volto tumefatto e molti raschi sul braccio. La maestra si è subito insospettita e quando ha capito la gravità della situazione, ha allertato le autorità competenti.

bimbo scuola

La vicenda è diventata presto virale sui social e la stessa Procura ha deciso di avviare un’inchiesta, anche per capire le responsabilità da parte dei due genitori, che sono di origini cinesi.

Stando alle informazioni rese note da alcuni media locali, i fatti sono avvenuti nella giornata di mercoledì 26 ottobre. Precisamente in una scuola che si trova nella città di Prato.

Il bambino che fino a quel giorno non aveva mai ha avuto gravi problemi, si è presentato a scuola con il volto tumefatto e molti raschi sulle braccia. La maestra sin da subito ha capito che la situazione non era facile.

bimbo scuola

Per questo si è avvicinata ed ha provato a chiedere delle spiegazioni. Inizialmente, il piccolo si è spaventato e non voleva parlare. In seguito però, dopo le insistenze dell’insegnante, ha rivelato la verità.

Il bimbo ha raccontato aveva subito delle percosse da parte di entrambi i genitori.

Le indagini per la vicenda del bimbo di 8 anni

La maestra si è presto allarmata ed ovviamente, ha avvisato le autorità competenti. Il piccolo dopo un controllo in ospedale, è stato affidato ad una struttura protetta ed allontanato dalla famiglia.

La madre ed il padre al momento sono indagati per il reato di presunte percosse in famiglia e lesioni a carico di coppia.

bimbo scuola

La Stessa Procura dei minori di Firenze è informata sull’accaduto e sta portando avanti tutte le indagini del caso. Le condizioni del volto del bambino, hanno allarmato la maestra, poiché sono apparse sin da subito davvero molto gravi. Ci saranno ulteriori aggiornamenti sulla triste vicenda.