Lutto

Ragazza 29enne investita da un’auto sul marciapiede: uccisa da un pirata della strada ubriaco

L'impatto è stato particolarmente violento

Una ragazza 29enne è stata investita da un’auto su un marciapiede a Verona. L’incidente ha avuto lungo vicino a Porta Vescovo. Mentre camminava sul marciapiede la giovane è stata raggiunta da un’auto a tutta velocità che l’ha presa in pieno. L’uomo alla guida ha tentato la fuga. Era ubriaco. Purtroppo la giovane non ce l’ha fatta.

grave incidente coinvolti tre ragazzi
Fonte foto da Pixabay

L’incidente ha avuto luogo a Verona vicino a Porta Vescovo nelle prime ore della giornata. La 29enne stava camminando con un amico su un marciapiede, quando un’auto pirata a folle velocità è piombata addosso alla povera ragazza che non ce l’ha fatta.

L’auto, infatti, l’ha colpita in pieno ed è morta praticamente sul colpo per il forte impatto avuto con il mezzo. Alla guida c’era un uomo che ha tentato la fuga. Gli agenti intervenuti immediatamente sul posto insieme ai soccorritori del 118 hanno constatato che era ubriaco.

Alla guida della Volkswagen Polo che ha ucciso la ragazza di 29 anni un uomo di 26 anni di Verona, che ha tentato la fuga dopo l’incidente senza prestare i soccorsi alla ragazza e all’amico. Una pattuglia di polizia locale lo ha trovato poco dopo vicino a una discoteca.

Sottoposto al test alcolemico, il giovane 26enne pirata della strada aveva un tasso alcolico nel sangue molto alto, tre volte superiore ai limiti imposti dalla legge per mettersi alla guida di un mezzo. Le indagini sul caso proseguono con il coordinamento del pm Alberto Sergi.

ambulanza foto
Fonte foto da Pixabay

Ragazza 29enne investita da un’auto sul marciapiede: il pirata della strada ha tentato la fuga

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, il ragazzo ha perso il controllo del mezzo puntando l’auto verso il marciapiede. I testimoni parlano di un impatto terrificante.

Lutto in famiglia
Fonte foto da Pixabay

La vittima viveva nel nostro paese da qualche tempo, mentre la sua famiglia si trova ancora in Marocco. Lavorava in una pizzeria.