Ragazzino di 11 anni scappa dall'hotel

Ragazzino di 11 anni scappa dall’hotel di notte a Rimini voleva giocare in sala giochi

Come è potuto venirgli in mente una roba del genere?

A Rimini, mentre si trovava in vacanza, un ragazzino di 11 anni scappa dall’hotel di notte. Erano le 2 quando è stato ritrovato in giro a vagare da solo per le strade della città romagnola. Quando lo hanno fermato e gli hanno chiesto perché si trovasse lì, la sua risposta ha spiazzato tutti quanti: stava cercando una sala giochi per giocare.

sala giochi per giocare
Fonte Pixabay

Alle 2 di notte un ragazzino di quell’età dovrebbe trovarsi a dormire nel suo letto. Non vagare da solo per la città in cerca di un posto dove giocare ai videogame. Era scappato dall’hotel riminese dove alloggia con i genitori, per una vacanza in famiglia. Voleva esplorare la città da solo.

Alcuni passanti hanno notato il ragazzino senza nessun accompagnatore adulto. E tutti, insospettiti da quel fatto, hanno chiamato i Carabinieri che sono subito usciti a cercarlo. Il bambino appena 11enne si è persino nascosto per non farsi trovare dagli agenti, che comunque non si sono dati per vinti.

I Carabinieri alla fine lo hanno trovato alle 2.30 di notte in uno stabilimento balneare proprio di fronte a piazzale Fellini, a Rimini. Il ragazzino, originario di Bolzano, si trovava in vacanza con in un albergo di Marina Centro.

Mentre mamma e papà dormivano, si è vestito, messo le scarpe e, senza far rumore, è uscito dalla stanza, ha preso l’ascensore e ha preso la via dell’uscita attraversando la hall in piena notte senza che nessuno lo fermasse.

Ludopatia
Fonte Pixabay

Ragazzino di 11 anni scappa dall’hotel per andare in sala giochi

Era uscito in strada per cercare una sala giochi. Anche se era un giorno festivo, vista l’ora era tutto chiuso. Non c’era quasi nessuno in giro e lui è arrivato dal bagno 26 al bagno 9, dove è stato fermato dai Carabinieri.

Ragazzino di 11 anni scappa dall'hotel
Fonte Pixabay

Si era persino nascosto perché voleva farla franca e non far sapere a nessuno della sua fuga. Sperava di rientrare furtivamente proprio come era uscito.