La storia di Archie Battersbee

Ragazzo di 12 anni in coma, il Tribunale decide di staccare la spina. La mamma lancia un appello disperato: “Mi ha stretto la mano”

La mamma di un ragazzo di 12 anni è disperata, l'ospedale ha stabilito che per lui non c'è più nulla da fare, ha chiesto di staccare la spina

Ragazzo di 12 anni in coma, il Tribunale del Regno Unito ha deciso di staccare la spina, ma la sua mamma si è opposta. I medici non gli hanno dato speranze di ripresa, non è però ciò che pensa il genitore. La donna continua a ripetere che il suo bambino le ha stretto la mano.

La storia di Archie Battersbee

Secondo il giudice per Archie Battersbee, questo il nome del 12enne, non c’è più nulla da fare. L’adolescente è stato trovato privo di sensi nella sua abitazione a Southend, nell’Essex, lo scorso 7 aprile. È rimasto vittima di un grave incidente domestico.

La storia di Archie Battersbee

Gli stessi medici si sono rivolti al Tribunale, dopo il dissenso della famiglia. Per loro, gli elementi degli esami sono sufficienti per mostrare che per il ragazzo non c’è nulla da fare e che bisognerebbe mettere fine alla sua sofferenza. Il giudice, dopo l’udienza, ha sostenuto quanto affermato dall’ospedale.

Una sentenza che ha gettato nel dolore la sua mamma. Hollie Dance si è detta delusa ed è ricorsa ai suoi legali per impedire che venga staccata la spina a suo figlio. Ha anche lanciato un appello disperato, che si è diffuso rapidamente in tutto il mondo:

La storia di Archie Battersbee

Sono devastata ed estremamente delusa dalla sentenza emessa oggi dopo settimane di battaglia legale e intendo restare accanto al letto di mio figlio. Il mio istinto di mamma mi dice che Archie è ancora qui. Non basta una diagnosi di morte probabile. Sono disgustata dall’atteggiamento del giudice (di primo grado) e dei medici. Il cuore di Archie batte ancora e lui mi ha stretto la mano.

Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere nel Regno Unito. Gli ospedali possono ricorrere al Tribunale per staccare la spina ai pazienti che non hanno più possibilità di salvarsi, anche contro l’opposizione della famiglia.

L’appello di questa mamma disperata ha commosso il mondo intero.