Regina Elisabetta tomba

Regina Elisabetta: ecco quanto costa visitare la tomba della sovrana

La tomba della regina visitabile tramite il pagamento di un biglietto abbastanza salato. Vediamo di quanto.

Il 2022 sarà ricordato anche per essere l’anno in cui ci ha lasciati la Regina Elisabetta dopo circa 70 anni di regno. La sovrana più amata di sempre nel Regno Unito si è spenta l’8 settembre. Come erede al trono è stato designato il figlio Carlo che è diventato Carlo III d’Inghilterra.

Le celebrazioni per la morte della sovrana si sono susseguite per diversi giorni. Infatti la morte prevedeva un lungo cerimoniale culminato con l’arrivo delle spoglie della regina al Castello di Windsor dove sono state tumulate nella cappella di St. George’s accanto all’amato marito Filippo e ai genitori.

Regina Elisabetta tomba
Fonte: web

Oggi è possibile per tutti far visita alla cappella dove riposa la regina oltre ad altre stanze della residenza di Windsor usate dalla famiglia reale inglese per diversi incontri pubblici.

A quanto pare visitare il castello compresa la cappella con la tomba della regina Elisabetta costa circa 30 euro. I bambini di età inferiore ai 5 anni invece non pagherebbero l’ingresso entrando gratuitamente.

La morte della regina ha alimentato ancora di più i dissidi che ci sono tra la famiglia reale e il principe Harry con la moglie Meghan. Come noto i due da un po’ di tempo hanno deciso di lasciare la famiglia per trasferirsi negli Stati Uniti.

Harry e Meghan stanno vivendo una vita molto più mondana e su Netflix è uscito un documentario dove i due raccontato la loro vita. E non sono mancate dichiarazioni scottanti che a quanto pare stanno irritando non poco la casa reale inglese.

“Non è facile quando tuo fratello ti urla contro, tuo padre dice cose false e la regina resta ferma lì, immobile” – ha detto Harry all’interno della docuserie, e ancora: “Mio fratello si è schierato con l’Istituzione: è la sua eredità. In lui è radicata l’idea che parte della sua responsabilità consista nel dare stabilità e continuità all’Istituzione”. Frasi molto dure che hanno scatenato un putiferio nel Regno Unito.