valeria morta

Roma, cacciata 3 volte dall’ospedale, Valeria Fioravanti muore a 27 anni: lascia una bimba

Valeria Fioravanti, la 27enne dimessa tre volte dall'ospedale, che ha perso la vita per una meningite non diagnosticata in tempo

I genitori hanno deciso di sporgere una denuncia per il decesso della 27enne, Valeria Fioravanti, operata per un ascesso e che ha perso la vita pochi giorni dopo per una meningite. Quando se ne sono resi conto però, per lei era ormai troppo tardi.

valeria morta

A riportare la notizia nella mattinata di oggi, mercoledì 11 gennaio, è stato il quotidiano La Repubblica. La famiglia ha deciso di denunciare l’accaduto, anche per avere giustizia, visto ciò che ha subito.

Tutto è iniziato il giorno di Natale, lo scorso 25 dicembre. Valeria era ricoverata al Campus Biomedico di Roma, dove i medici l’hanno sottoposta ad un intervento per rimuovere un ascesso.

Due giorni dopo però, la ragazza si è recata di nuovo in ospedale. Questa volta perché accusava un forte mal di testa e dei malesseri alla schiena. I medici in quest’occasione l’hanno sottoposta ad una visita, ma alla fine hanno deciso di rimandarla a casa, prescrivendole degli antinfiammatori.

valeria morta

Il malore è peggiorato con il passare delle ore e Valeria ha deciso di recarsi di nuovo al pronto soccorso del Casilino. Però anche questa volta, le hanno dato le dimissioni.

Una terza volta, si è recata al nosocomio del San Giovanni, dove i medici le hanno comunicato una diagnosi di protrusione della colonna. Infatti, le hanno prescritto il collare da acquistare e mettere per molte ore del giorno ed altri antinfiammatori.

Il decesso di Valeria Fioravanti dopo le dimissioni

Il 5 gennaio, quando ormai le condizioni della ragazza erano troppo gravi, è tornata di nuovo in ospedale. Questa volta, i medici l’hanno sottoposta ad ulteriori esami ed hanno scoperto che poteva trattarsi di una meningite batterica.

Tuttavia, per Valeria era troppo tardi. Solo poche ore il suo quarto ricovero, ha perso la vita per un batterio che non le ha lasciato scampo.

valeria morta

La famiglia ha deciso di presentare una denuncia, poiché chiedono che venga fatta giustizia e che venga fuori la verità. I genitori nella loro denuncia hanno affermato che: “Dal Casilino è stata praticamente cacciata, le hanno detto che esagerava ed hanno minacciato l’intervento delle forze dell’ordine!” Valeria oltre alla mamma e al papà, ha lasciato una bimba di soli 13 mesi.