martina inchiesta

Sassari, dopo la morte di Martina Berluti la Procura ha avviato un’inchiesta

Avviata un'inchiesta sulla morte della giovane campionessa Martina Berluti, morta a 17 anni dopo una caduta da cavallo

Gli inquirenti vogliono vederci chiaro sull’incidente che ha portato alla morte prematura della giovane campionessa Martina Berluti. Purtroppo ha perso la vita dopo esser caduta da cavallo e la Procura ha deciso di disporre l’autopsia sul corpo e altri accertamenti sono in corso.

martina inchiesta

I familiari della ragazza hanno deciso di dare il consenso alla donazione degli organi per far in modo di poter salvare altre vita.

Gli inquirenti al momento per avere ulteriori risposte sono in attesa dell’esame autoptico. Inoltre, stanno anche cercando di recuperare i filmati di sorvegliata di alcune telecamere presenti nella zona del maneggio Endurance Team, a Porto Torres.

martina inchiesta

La pm Maria Paola Asara ha deciso di aprire un’inchiesta, ma al momento non risultano esserci degli indagati. Lo scopo è solo quello di capire con esattezza cosa sia successo alla 17enne.

L’incidente che ha portato alla morte di Martina Berluti

Martina Berluti era un astro nascente dell’equitazione. Amava questo sport ed era molto brava. Infatti aveva già partecipato a molte gare ed aveva avuto molti premi.

Il terribile incidente in cui ha perso la vita, purtroppo è avvenuto lo scorso mercoledì 24 agosto. Era con una sua amica a cavallo ed insieme, si stavano allenando. Per loro sembrava essere una giornata come le altre.

Tuttavia, per cause ancora da chiarire dalle forze dell’ordine, il suo cavallo è scivolato e lei è caduta a terra. Alla fine l’animale le è caduto addosso e le sue condizioni sono apparse molto gravi sin da subito.

La sua amica ha chiesto aiuto tempestivamente. Sul posto è arrivato il titolare del maneggio Endurance Team, la mamma della sua amica ed anche i soccorritori del 118 a bordo di un elisoccorso.

martina inchiesta

Con la speranza di poterla salvare l’hanno trasportata d’urgenza all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, ma è proprio qui che il suo. cuore ha cessato di battere per sempre dopo 3 giorni di agonia. I traumi riportati dopo la caduta per Martina Berluti sono risultati essere fatali.