omicidio Semra Aysal

Semra Aysal, spinta giù da una scogliera incinta di 7 mesi: il marito condannato all’ergastolo

Dovrà scontare l'ergastolo il marito di Semra Aysal: ha spinto la moglie incinta giù da una scogliera per intascare l'assicurazione

La vicenda di Semra Aysal risale al 2018, Quando la donna di 32 anni è stata spinta giù da una scogliera, con la scusa di un selfie, dal marito Hakan Aysal.

omicidio Semra Aysal

È di poche ore fa la notizia che l’uomo è stato condannato all’ergastolo. La donna era incinta di sette mesi. Si erano recati insieme nella Butterfly Valley a Mugla, nel sud della Turchia. Con la scusa di un selfie, l’ha fatta salire sulla scogliera e poi, con una spinta, l’ha fatta precipitare da un’altezza di 304 metri.

Dopo anni, si è arrivati ad una sentenza definitiva, il marito 41enne di Samra Aysal dovrà scontare l’ergastolo. Secondo il giudice, il movente dell’uomo è riconducibile all‘assicurazione sulla vita della donna, poiché era l’unico intestatario. Proprio dopo il decesso, prima che emergesse la verità, Hakan si è preoccupato subito di richiedere il premio.

omicidio Semra Aysal

La difesa ha anche provato a puntare su una perizia psichiatrica. Grazie all’infermità mentale, l’assistito avrebbe potuto ottenere una sconto di pena. Ma il giudice ha respinto la richiesta.

I sospetti degli inquirenti sono nati dopo aver ascoltato diversi testimoni vicini alla coppia. Qualcuno ha raccontato che dopo il decesso della moglie, si comportava in modo strano e qualcun altro invece che era un po’ troppo calmo per aver subito una perdita tanto straziante.

omicidio Semra Aysal

Anche il fratello della donna incinta ha puntato il dito contro il cognato. Ecco le sue parole:

Quando siamo andati all’istituto di medicina legale per riprendere la salma, Hakan era seduto in macchina con noi. Io e la mia famiglia eravamo devastati, ma lui non sembrava nemmeno triste. Mia sorella è sempre stata contraria a richiedere dei prestiti, eppure dopo la sua scomparsa, è venuto a galla che il marito aveva ottenuto dei prestiti a nome suo.

Le foto della coppia, dopo la vicenda, si sono diffuse sui social e hanno raggiunto ogni parte del mondo. Inizialmente sembrava un incidente, una fatalità durante un selfie, un movimento sbagliato e una caduta accidentale. Poi grazie alle indagini è emersa la verità, un marito che voleva sbarazzarsi della moglie incinta, che l’ha spinta giù da una scogliera per intascare la sua assicurazione sulla vita. Adesso dovrà trascorrere il resto dei suoi giorni in prigione.