vicine samarate

Strage di Samarate, il racconto delle vicine che hanno visto Alessandro Maja chiedere aiuto

Strage di Samarate, il racconto delle vicine di casa che hanno visto Alessandro Maja dopo gli omicidi

Sulla strage di Samarate ci sono ancora tanti punti da chiarire, visto come si sono svolti i fatti. Manuela e sua figlia Chiara, le vicine di casa, non riescono proprio a dimenticare la scena che si sono trovate davanti quella mattina. Hanno voluto raccontare l’accaduto in un’intervista.

vicine samarate
CREDIT: FACEBOOK

Le forze dell’ordine al momento sono a lavoro per risolvere l’episodio, ma anche per capire il motivo che ha spinto l’uomo a compiere i due omicidi. Tutti lo hanno descritto come una persona gentile e socievole.

La tragedia di questa famiglia è avvenuta intorno alle 6.30 di mercoledì 4 maggio. Precisamente in una villetta in via Torino, a Samarate, in provincia di Varese.

Alessandro Maja molto probabilmente aveva premeditato tutto. Per prima cosa ha ucciso la moglie che dormiva sul divano, con un cacciavite e un martello. Subito dopo è andato nella stanza di sua figlia Giulia, mettendo anche fine alla sua vita.

vicine samarate
CREDIT: FACEBOOK

Quando è arrivato nella camera di suo figlio Nicolò, quest’ultimo si era svegliato ed è riuscito a fuggire dalla furia omicida di suo padre. L’uomo ha anche provato a suicidarsi, tagliandosi le vene, ma non è mai riuscito nel suo obiettivo.

Per questo, sporco di sangue, è uscito di casa ed ha iniziato ad urlare, per chiedere aiuto. È proprio a quel punto che Manuela insieme a sua figlia Chiara, hanno lanciato subito l’allarme ai sanitari. Quest’ultime hanno voluto raccontare la vicenda in un’intervista.

Strage di Samarate, il racconto delle vicine

Ho sempre davanti agli occhi l’immagine di Alessandro, come l’ho visto mercoledì mattino. Sono giorni terribili, ancora mi sembra tutto così assurdo, irreale, ma c’è quell’immagine che non mi lascia, non posso allontanarla, mi accompagnerà sempre.

L’ho visto anche lunedì mattina, era tranquillo, ci siamo salutati come sempre con un ciao. Siamo vicini di casa da 22 anni, tanti anni di vicinato, molti momenti condivisi, i nostri figli sono cresciuti insieme.

vicine samarate

Ci sono tanti ricordi belli, lo scambio dei regali per le feste, sempre. Mai uno screzio, mai. Mai un litigio, una famiglia serena.

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Aurelio Andreazzoli, allenatore dell'Empoli, a lutto per la morte del fratello Alberto

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Lutto nel giornalismo, Maria Cristina Ruini si è spenta a 52 anni

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Napoli, Alessandra De Rosa non ce l'ha fatta: si è spenta a 31 anni dopo aver contratto il Covid in gravidanza

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Lutto nel mondo del calcio: Simone Perisan è morto a soli 39 anni

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Denise Pipitone: la paura di Piera Maggio su cosa accadrà

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Paura a Treviglio, due bambini rimasti intrappolati sul balcone: erano soli in casa

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"

Omicidio Willy, le parole di Mario Pincarelli dal carcere: "Sono a posto con la coscienza"