Taranto, morto annegato un bambino di 20 mesi

Taranto, bambino di 20 mesi morto annegato in piscina il giorno di Ferragosto

Morto un bambino di 20 mesi a Taranto, in una villa privata: caduto in piscina in un momento di distrazione dei genitori

La tragedia è avvenuta il giorno di Ferragosto a Palagiano, in provincia di Taranto: un bambino di 20 mesi è morto annegato in piscina. Secondo le prime notizie riportate, il piccolo in un momento di distrazione dei suoi genitori, è riuscito a salire su una scaletta ed è caduto nell’acqua. La famiglia stava trascorrendo una giornata rilassante, in una villa privata.

Immediato l’allarme ai sanitari del 118, che una volta giunti sul posto hanno cercato di rianimare il bambino in ogni modo. Purtroppo non c’è stato nulla da fare. Sulla vicenda adesso indagano i Carabinieri. I genitori rischiano un’accusa per mancata vigilanza.

Taranto, morto annegato un bambino di 20 mesi

Il funerale del bambino di 20 mesi

Taranto, morto annegato un bambino di 20 mesi

L’intera comunità si è stretta intorno al dolore di questa madre e questo padre, molto conosciuti nella zona. Lei una commerciante, lui un agronomo (esperto nei metodi e nelle tecniche volte a migliorare l’agricoltura).

I funerali saranno celebrati nella giornata di oggi, alle 17:00, nella chiesa di San Leopoldo di Massafra.

In tanti parteciperanno alla funzione, per dare un ultimo saluto al piccolo Michele.

Taranto, morto annegato un bambino di 20 mesi

In questi ultimi mesi estivi, sono stati tanti i bambini che hanno perso la vita in incidenti in piscina. Una bambina di 4 anni è morta all’ospedale di Bergamo. Tre giorni prima era caduta nella piscina di un’amica di famiglia.

Lo scorso 21 luglio, un bambino di 21 mesi è caduto in una piscina a Bra. Si trovava a casa sua, con la famiglia, quando è accaduta la tragedia. Un momento di distrazione e il piccolo si è avvicinato all’acqua. Quando la mamma e il papà si sono resi conto di quanto accaduto, hanno lanciato l’allarme. Il bambino è stato trasportato con urgenza immediata in ospedale, ma dopo tre giorni di lotta si è spento per sempre.

A Bosco Mesola, è morto annegato un bambino di 5 anni, di nome Maxsimiliano Grandi. Il piccolo si trovava, con sua mamma, all’agriturismo Cà Laura, quando è caduto in piscina. I presenti hanno notato il suo corpo, privo di sensi, in acqua. Tempestivo l’intervento dei soccorritori, ma il piccolo era già morto.

Morte Viviana Parisi, parla l'avvocato Claudio Mondello: "Non si è suicidata"

Trovato Manlio Germano, l'autore del post inneggiante la morte di Willy

Viaggia per la prima volta in aereo a 106 per vedere suo figlio gravemente malato

Pesava 335 chili, ma adesso ne pesa solo sessantanove. Ecco com'è diventata

Bambina scomparsa: ritrovata a 12 km di distanza dalla scuola

Morte Miriam Laezza, l'appello della madre su i social

Ciro, il fidanzato di Maria Paola interrogato dal pm: le ricostruzioni e i colpi di scena