francesco morto

Teramo, eseguita l’autopsia sul corpo del piccolo Francesco Sorgentone, il bimbo di 18 mesi morto per un malore

Lutto a Teramo, arrivati i primi risultati dell'autopsia eseguita sul corpo del piccolo Francesco Sorgentone, il bimbo morto a 18 mesi

Sono arrivati nelle ultime ore i primi risultati dell’autopsia eseguita sul corpo del piccolo Francesco Sorgentone. Il bambino di soli 18 mesi, che purtroppo ha perso la vita durante una poppata, mentre era in macchina con i genitori. I medici non sono riusciti a salvarlo.

francesco morto

L’intera comunità al momento è sconvolta da questa triste e prematura scomparsa. Nessuno di loro avrebbe mai immaginato di vivere una cosa del genere.

Il piccolo di 18 mesi si è spento dopo una corsa disperata verso l’ospedale di Teramo. Si trovava in auto con i genitori. Visto che piangeva e si lamentava, la mamma per tentare di calmarlo, ha deciso di allattarlo: pensava che avesse solo fame.

All’improvviso, però, il bambino, mentre prendeva il latte della mamma, è svenuto, ha perso completamente i sensi. I genitori, spaventati per l’accaduto, hanno immediatamente chiamato il 118, che ha detto loro di andare di corsa all’ospedale, mentre l’automedica li avrebbe raggiunti strada facendo, così da soccorrerlo velocemente.

francesco morto

Nonostante l’intervento del medico del 118, che ha visitato il bambino poco dopo la chiamata, e la corsa in ospedale, per il piccolo non c’è più stato niente da fare. Le sue condizioni sono apparse subito critiche al dottore che lo ha visto in auto.

I primi risultati dell’autopsia eseguita sul corpo del piccolo Francesco Sorgentone

I medici dopo il suo arrivo in nosocomio, hanno cercato di fare il possibile. Però alla fine, non hanno avuto altra scelta che constatare il suo straziante decesso.

Dall’autopsia eseguita a poche ore dalla sua scomparsa, è emerso che il bimbo è deceduto per una malformazione congenita, che ha portato ad un’aneurisma ed alla fine ad una emorragia cerebrale.

Nessuno avrebbe potuto far nulla per salvarlo. La comunità sconvolta dalla triste perdita, al momento sta cercando di mostrare affetto e vicinanza alla sua famiglia. Il sindaco del piccolo comune di Cellino Attanasio, dove viveva il piccolo, in un post sui social ha scritto:

francesco morto

Una notizia che non avremmo mai voluto ricevere, che ha sconvolto la nostra comunità. Non riusciamo mai ad abituarci alla perdita di un nostro caro, impossibile farlo davanti a quella improvvisa di un piccolo bimbo.